Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Cilento nella morsa della siccità, ancora disagi per la mancanza d’acqua

Cilento nella morsa della siccità, ancora disagi per la mancanza d’acqua

I cittadini: “Da un momento all’altro ci troviamo senz’acqua”

I cittadini: “Da un momento all’altro ci troviamo senz’acqua”

Continua la crisi idrica che sta determinando non pochi disagi sul territorio. La Consac, la società che gestisce la rete in gran parte dei comuni del Cilento, Vallo di Diano e Golfo di Policastro, è costretta sempre più spesso a sospendere l’erogazione dell’acqua a causa della diminuzione della portata delle sorgenti.

Nella notte rubinetti chiusi a Torre Orsaia e nella valle dell’Alento. Qui l’acqua è mancata Casal Velino, Castelnuovo Cilento, Salento e Omignano. Nel dettaglio a restare a secco le località Vallo Scalo, Casal Velino Scalo e Velina dove l’erogazione sta riprendendo in queste ore. Disagi per i residenti ma soprattutto per i turisti che si trovano a dover fare i conti con continue sospensioni.

“Purtroppo – spiega un residente dei Casal Velino – i problemi causati dalla siccità ci sono, questa è un’estate davvero eccezionale e anche i turisti ne stanno risentendo”. “Torniamo da mare e non sappiamo se possiamo fare una doccia – aggiunge un turista che soggiorna nel comune di Omignano – spesso le interruzioni non improvvise e non vengono ben pubblicizzate”.

Nei giorni scorsi anche i turisti delle località di Centola Capoluogo e Foria avevano protestato per la mancanza di avvisi relativi alla sospensione dell’acqua. “In rete ci sono gli avvisi – sottolinea un cittadino – ma da parte del comune non c’è adeguata diffusione, così ci troviamo da un momento all’altro senz’acqua”.

Correlati

Popolari

Top