Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Cilento

L’U.S.Agropoli ha presentato domanda di ripescaggio in Serie D

L’U.S.Agropoli ha presentato domanda di ripescaggio in Serie D

Il Presidente Cerruti sta completando tutte le formalità per l’iscrizione

Il Presidente Cerruti sta completando tutte le formalità per l’iscrizione

Sono giorni di grande lavoro per il presidente dell’Unione Sportiva Agropoli, Domenico Cerruti, che da solo si è messo sulle spalle la società e sta eseguendo tutte le formalità necessarie per garantire il ripescaggio in Serie D dei cilentani. Il patron agropolese, dopo la retrocessione dello scorso anno, è in cerca di riscatto e vuole a tutti i costi ripartire dalla quarta serie nazionale.

Ieri si è provveduto alla stipula della polizza fideiussoria da presentare alla Lnd, nelle prossime ore si provvederà ai necessari versamenti che accompagneranno la domanda per il ripescaggio, da presentare entro il prossimo 7 luglio.

Cerruti sta lavorando sotto traccia, vuole tenersi lontano dai riflettori, ma è intenzionato a regalare ancora la Serie D ad una tifoseria che negli ultimi tempi si era allontanata dalla squadra, ma non ha mai mancato di dimostrargli affetto. Al contempo, però, il presidente agropolese lavora anche per rafforzare i quadri societari. Rotto definitivamente il sodalizio con il direttore tecnico Francesco Magna, ci sono contatti continui con la Salernitana ed in particolare il direttore generale Fabiani. Il suoi entourage starebbe già lavorando per allestire l’Agropoli 2017/2018, con giocatori giovani e di valore che possano puntare in alto.

L’Agropoli diverrebbe una formazione satellite dei granata che nell’ambito di questo accordo avrebbero a disposizione anche gli impianti dello stadio “Raffaele Guariglia”, ovvero il “Gianfranco Torre”, in erba sintetica e lo stesso “Guariglia” con manto in erba naturale e pista d’atletica.

Per i tifosi bianco-azzurri potrebbe aprirsi una nuova epoca con il presidente Cerruti intenzionato a dare stabilità alla società, stringere rapporti importanti con squadre professionistiche e puntare un giorno alla Lega Pro.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Top