L'Oasi Dunale diventa l'Oasi Accogliente in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato - Info Cilento
Spazio Disponibile
Spazio Disponibile
Spazio Disponibile
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

L’Oasi Dunale diventa l’Oasi Accogliente in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato

Anche a Capaccio Paestum si celebra la giornata mondiale del rifugiato

L’Oasi Dunale diventa l’Oasi Accogliente in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato

Anche a Capaccio Paestum si celebra la giornata mondiale del rifugiato

CAPACCIO PAESTUM. Domani, alle ore 20:00, in occasione della giornata mondiale del rifugiato, Legambiente Paestum, la Cooperativa sociale l’Impronta e il CAS di Altavilla Silentina organizzano una serata di solidarietà e convivialità presso l’Oasi Dunale.

Il 20 giugno, infatti, si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del rifugiato, manifestazione voluta dall’Assemblea delle Nazioni Unite allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo, con questo spirito nasce il progetto “l’Oasi accogliente”.

La serata coinvolgerà le richiedenti asilo del CAS di Altavilla e i richiedenti asilo del CAS di Licinella di Paestum, i quali partecipano alle attività del progetto “riciclo, riduco, riuso”. Il progetto è basato sul riciclo creativo e ha come obiettivo quello di far acquisire ai partecipanti le buone pratiche per quanto concerne la differenziazione dei rifiuti e il loro riciclo.

Sono tante le iniziative di Legambiente sul territorio, l’associazione è impegnata in varie attività di sostegno e inclusione dei richiedenti asilo quali la realizzazione di orti sociali e la creazione di una ciclo officina all’interno del CAS di Capaccio Paestum.

Tutte le attività sono finalizzate a creare inclusione e socializzazione ed avvengono in collaborazione con i centri che ospitano i richiedenti asilo.

Commenti

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... Attualità, In Primo Piano, Piana del Sele
Alburni ancora preda del fuoco: distrutti cinque ettari di cerri

Più partecipazione dei cittadini: comune attiva i ”Rappresentanti di quartiere”

Successo per la prima edizione del “Premio 9 maggio, orgoglio castellese”

Chiudi