Paccheri BIO integrali con crema di carciofini del Cilento - Info Cilento
Casa San Pio
Spazio Disponibile
Scuola Nuova
In Primo Piano

Paccheri BIO integrali con crema di carciofini del Cilento

Paccheri BIO integrali con crema di carciofini del Cilento

La ricetta


Bentrovati amici di Info Cilento con il nostro appuntamento culinario. Vi anticipo che questa settimana è stata molto impegnativa ma sono molto soddisfatto perché sto lavorando per voi. Come promesso oggi parleremo sempre dell’ortaggio più amato di questo periodo e vi darò qualche preziosa informazione sulle tante proprietà benefiche che ha il Carciofo. Ricordo che il carciofo di Paestum è prodotto IGP mentre quello di Pertosa è presidio slow food. Grazie alla cinarina, presente anche nelle foglie, il carciofo è un toccasana per il nostro fegato. Questo acido è utile in caso di patologie quali cirrosi, epatite ed avvelenamento chimico. Si consiglia di mangiarlo crudo in quanto con la cottura i suoi principi attivi vengono disattivati. Insieme alla cinarina abbiamo anche la presenza di inulina ed insieme rendono il nostro ortaggio prezioso per la nostra digestione e per aumentare la diuresi. Abbassa il livello di colesterolo cattivo LDL nel sangue e protegge l’organismo da ictus, ipertensione, arteriosclerosi ed infarto. Per le altre proprietà benefiche rimando al mio prossimo articolo. Camminando negli scaffali del supermercato mi è saltato all’occhio un pacco di pasta molto accattivante. Mi avvicino, lo prendo e già immagino cosa farci. Ecco a voi il mio Pacchero integrale BIO di Gragnano con crema di carciofini e pancetta. Per prepararlo ho usato:

360 gr di paccheri bio integrali

1/2 kilo di carciofini

80 gr di pancetta a cubetti

Olio EVO

1 spicchio d’aglio

50 gr Parmigiano Reggiano

Sale e pepe qb

Procedimento

Puliamo dalle punte e dai petali esterni i nostri carciofini e li tagliamo a pezzettini. Man mano che procediamo li mettiamo in acqua e pezzi di limone in modo tale da non farli ossidare. Laviamo. Mettiamo in una padella aglio tritato o meglio grattugiato ( senza anima ) e facciamoli soffriggere. Dopo 5 minuti aggiungiamo un po’ d’acqua e facciamo cuocere. Una volta cotti mettiamo in un mix carciofini, Parmigiano ed un po’ d’olio EVO. Riduciamo a crema. Nel frattempo caliamo i nostri paccheri in acqua salata bollente. Prendiamo una pentola e facciamo soffriggere la pancetta per qualche minuto. Aggiungiamo la nostra crema ed allunghiamo un po’ d’acqua. Cotti I paccheri li facciamo saltare in padella e mantechiamo con un po’ di pepe. Mettiamo in un bel piatto, pioggia di Parmigiano e… buon appetito.

Commenti

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... In Primo Piano
Anche il Cilento allo ”Slow Fish” di Genova

Giornata mondiale contro l’ipertensione, visite gratuite ad Agropoli

Foraggi dal Parco del Cilento per produrre il nuovo latte alta qualità della Centrale del Latte di Salerno

Chiudi