Studio Di Muro
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Il ‘San Luca’ perde il dottore Nicola Capuano: sarà il nuovo responsabile di Ortopedia al Ruggi di Salerno

E’ stato il primo in Europa a introdurre una tecnica mini invasiva per la chirurgia protesica di anca

VALLO DELLA LUCANIA. La notizia era nell’aria ma ora è divenuta ufficiale: il dottore Nicola Capuano, responsabile dell’Unità Complessa di Ortopedia e Traumatologia del ‘San Luca’, è stato nominato nuovo direttore della struttura complessa di ‘Ortopedia e Traumatologia’ dell’Azienda ospedaliero-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. Capuano era risultato il primo tra i medici in graduatoria e ieri una delibera dell’Asl Salerno ne ha confermato la nuova assegnazione. Vallo della Lucania perde un medico di grande valore, riconosciuto e apprezzato in Italia e all’estero, autore di importanti e complessi interventi chirurgici effettuati utilizzando anche tecniche all’avanguardia.

Laureatosi in Medicina e Chirurgia presso l’Università Federico II di Napoli, si è specializzato in Ortopedia e Traumatologia. Dal 2005 è divenuto Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale San Luca di Vallo della Lucania (Asl Salerno), dove effettua interventi di Chirurgia protesica mininvasiva di anca e ginocchio e di traumatologia complessa, compresi i traumi del bacino. Nel 2009 appunto impiantò una protesi totale di anca su un paziente di 70 anni, un intervento effettuato per via percutanea che rese possibile al paziente di alzarsi e camminare già dopo due ore dall’operazione; alcuni anni dopo salvò il piede ad un agricoltore di San Pietro al Tanagro rimasto schiacciato sotto il suo trattore; due anni fa, invece, operò un centenario di Acciaroli permettendogli di tornare in piedi.

E’ stato lui ad introdurre per primo in Europa una tecnica mini-invasiva per la chirurgia protesica di anca, grazie alla quale il paziente ottiene un rapido recupero articolare riducendo notevolmente i tempi di degenza post-operatori.

Tags

4 commenti

  1. gradirei sapere come fare x prenotare una visita con il dt nicola capuano tenendo presente che abito a napoli ho 80 anni e una coxqrtrosi all’anca destra

    grazie maria.ferrieri@libero.it

    se fosse possibile una risposta via email

  2. se abbiamo queste eccellenze xkè non vengono date informazioni agli organi d’informazione?!

  3. ora perderete anche altri medici … è giusto così per un ospedaletto che non ha ragione di esistere

  4. Io sono stata operata dal tanto acclamato capuano avevo 18 anni all epoca dei fatti è tutta questa bravura nn è fuori uscita , come infatti dopo mesi di letto e sedia a rotelle la mia gamba era praticamente storta cn poche funzionalità articolari soprattutto nella zona del ginocchio nn piegavo nn estendevo era un legno ! Di fatti dopo oltre un anno secondo intervento riparativo (nn da lui) nemmeno andato a buon fine per il grande disastro fatto , terzo intervento mi hanno fatto ritornare dritta e cn una gamba tt sommato nn male articolazione perfetta, flessione ottima estensione completa mi hanno alzata dal letto dopo un intervento di 9 ore nel giro di 4 giorni e dopo una settimana ho già cominciato a camminare cn carico parziale e a progressione ! Questa e professionalità ! Io nn mi fiderei !

Ti potrebbero interessare