Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Alburni

Prevenzione rischio sismico, arrivano 20milioni di euro

Prevenzione rischio sismico, arrivano 20milioni di euro

Fondi anche per i comuni del comprensorio del Cilento, Alburni e Val Calore

Prevenzione rischio sismico, arrivano 20milioni di euro

Fondi anche per i comuni del comprensorio del Cilento, Alburni e Val Calore

Prevenzione del rischio sismico. La Regione approva la graduatoria per i 28 interventi su edifici pubblici. Castel San Lorenzo, Sicignano degli Alburni e Sapri tra i comuni ammessi.

E’ stata pubblicata sul Burc la graduatoria relativa ai contributi per gli edifici pubblici strategici destinati a finalità di protezione civile. Prenderanno così il via 28 interventi per complessivi 20 milioni e 600mila euro. Si tratta di progetti di adeguamento sismico di strutture da destinare prevalentemente a sedi di centri Operativi Comunali e Centri operativi Misti (Coc e Com) per la gestione delle emergenze di protezione civile che rientrano nelle misure del cosiddetto Decreto Abruzzo. Complessivamente sono pervenute al Servizio Sismico della Regione Campania 91 istanze da parte dei Comuni interessati. Il 60% degli interventi ammessi riguarda progetti di adeguamento sismico ed il 90% è dotato di progettazione esecutiva.
Altri 34 interventi sono risultati idonei ma non ancora ammessi a contributo: nei prossimi mesi è atteso il trasferimento di ulteriori risorse da parte del Dipartimento della protezione civile per circa 19 milioni di euro che potranno essere destinate anche a finanziare questi interventi, con scorrimento della graduatoria.
Il finanziamento di opere di miglioramento e adeguamento sismico di edifici pubblici di interesse per le finalità di protezione civile si aggiunge alle altre misure adottate dalla Giunta regionale come l’assegnazione di contributi per il finanziamento di interventi strutturali antisismici di edifici privati (importo complessivo 3 milioni e mezzo), per i quali si stanno completando le graduatorie.

Circa due milioni di euro per demolizione e ricostruzione della scuola di via “Francesco Crispi” di Sapri; circa un milione di euro per la demolizione dell’edificio scolastico “San Giovanni Bosco di Castel San Lorenzo; circa seicento mila euro per l’adeguamento del centro sociale di Sicignano degli Alburni.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri contenuti

Top