Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Carnevale del Cilento, edizione record anche sui social

Carnevale del Cilento, edizione record anche sui social

L’evento è giunto alla sua quarta edizione

L’evento è giunto alla sua quarta edizione

Si è chiusa la quarta edizione di quello che è stato soprannominato come “Carnevale d’Aprile”, unico nel suo genere in Italia, ovvero del Carnevale del Cilento ed è giustamente tempo di bilanci.

Che si trattasse di un edizione record lo si era capito già dalla prima giornata in programma, quella di Domenica 23 Aprile a Marina di Camerota. Fiumi di persone avevano infatti invaso il lungomare e il porto della cittadina per assistere alla prima sfilata dei carri e alla presentazione dei loro temi.

La conferma definitiva del successo è poi arrivata il giorno seguente a Palinuro, dove è andata in scena la finale, una festa iniziata già lungo corso Carlo Pisacane, con i carri e i loro figuranti a fare capolino tra le tantissime persone assiepate lungo il percorso e nell’arena predisposta in piazza Virgilio dell’organizzazione, che quest’anno grazie al contributo dell’Amministrazione Comunale di Centola ha disposto anche una tribuna per permettere una migliore fruizione dello spettacolo.

Alla fine, aldilà dei premi assegnati, ha vinto l’impegno dei 4 carri in gara: Palinuro, Marina di Camerota, Licusati e Scario. Sono stato loro i protagonisti che hanno fatto divertire migliaia di persone nella due giorni dell’insolito Carnevale, baciato dal sole e da temperature molto più che primaverili.

Il successo dell’edizione numero 4 del Carnevale del Cilento ha cercato, però, anche i confini digitali dei social network, con numeri da capogiro: più di 80 mila persone raggiunte nella settimana dell’evento, che hanno generato oltre 38 mila tra reazioni, commenti e condivisioni soltanto su Facebook.

“Siamo felici dei risultati ottenuti – commentano gli organizzatori delle associazioni Eso es Palinuro e Marina 3000 – l’interesse generale nei confronti di questo evento, unito all’enorme partecipazione di pubblico e ai numeri registrati sui social, ci danno la conferma che le scelte fatte siano state giuste. Per la prossima edizione siamo pronti ad affrontare le poche criticità registrate insieme ai carristi per mettere in scena un evento sempre più significativo e positivo per il territorio.”

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Top