Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Campania. Al secondo posto della classifica nazionale per la copertura a banda larga.

Campania. Al secondo posto della classifica nazionale per la copertura a banda larga.

Campania. Al secondo posto della classifica nazionale per la copertura a banda larga.

Da un recente studio effettuato dal portale Cartedipagamento.com è emerso che lo stato dell’arte relativo alla copertura in fibra ottica, nel nostro Paese, non è così catastrofico come si immaginava o perlomeno si sta lavorando velocemente affinché possa essere colmato il cosiddetto “digital divide” tra noi ed altri Paesi europei.

Ad oggi siamo al 23° posto nella classifica europea della copertura a banda larga. Nello specifico, in Italia è possibile attivare una reale offerta fibra in 1249 comuni su 7669. La maggioranza di questi si trova nel Sud Italia. Un dato che potrebbe stupire pensando all’arretratezza in altri settori del meridione d’Italia.

La Campania presenta una copertura del 41% ed insieme alla Calabria, alla guida della classifica nazionale con il 57% di copertura, dimostrano che innovazione fa rima con sviluppo. Nell’era del commercio digitale è davvero importante che un territorio non resti isolato e possa, invece, sfruttare le possibilità offerte dal web.

A dare un’accelerata al Sud Italia sono stati certamente i fondi europei stanziati per le aree meno sviluppate al fine di allinearle con le altre. Dopo Calabria e Campania seguono in classifica la Toscana con il 36%, la Puglia con il 35% e la Sicilia con il 33%. Quanto al Nord, la prima regione è il Veneto con il 23% di copertura, mentre sono ben al di sotto del 20% tutte le altre regioni. Le Regioni rimaste indietro sono, invece, il Lazio, fermo al 13%, e la Lombardia solo all’8%. Ancora più bassi i dati di Friuli, Marche e Liguria, tutti tra il 5 e il 6%.

A chiudere la classifica la Valle D’Aosta e l’Abruzzo, entrambe poco al di sotto del 3%, il Piemonte, poco sopra il 2% e, dulcis in fundo il Trentino Alto Adige all’ 1,37%. A far ben sperare, alla ricerca nel frattempo della migliore offerta adsl (vedi http://www.cartedipagamento.com/migliore-offerta-adsl.htm ), è l’alleanza tra aziende del settore per far nascere una rete che sia al passo coi tempi. Tim e Fastweb si sono unite nell’unico obiettivo di portare la copertura della banda larga, entro il 2019, nel 95% dei comuni italiani. A Napoli, e non solo, sarà l’Enel ad implementare il progetto “fibra a casa”, la tecnologia che “allaccia” la banda larga direttamente a casa del cliente e non più solo fino alle centraline stradali

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top