Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Il campo Italia diventerà lo stadio “Matteo Covone”

Il campo Italia diventerà lo stadio “Matteo Covone”

Omaggiata una storica figura dello sport locale

Omaggiata una storica figura dello sport locale

SAPRI. Il comune di Sapri, guidato da Giuseppe del Medico, ha deciso di intitolare lo Stadio Comunale a Matteo Covone.
Matteo Covone nato ad Amalfi nel 1923 e deceduto a Polla nel 1997, si è contraddistinto durante la sua esistenza per aver vissuto lo spirito dello sport con grande enfasi, rappresentando il calcio saprese dapprima come calciatore (anni ’50), come dirigente e come allenatore della squadra cittadina (dagli anni ’50 sino all’inizio degli anni ’80 in varie fasi) ma soprattutto, svolgendo funzione di aggregazione della gioventù saprese diffondendo i valori più alti della moralità, lealtà e solidarietà umana.”
La “Consulta Toponomastica di Sapri” ha esaminato e accolto tutte le proposte che da tempo arrivavano al comune chiedendo di intolare lo stadio ad una bandiera dello sport locale. Così il campo sportivo passerà da “Stadio Italia” a “Stadio Matteo Covone”.

“Sono felice ed anche commosso – osserva lo storico cronista radiofonico Tonino Luppino – come primo firmatario della proposta di intitolazione a don Matteo dello Stadio, inoltrata al Sindaco dell’epoca, dopo appena due settimane dalla scomparsa di don Matteo. Una proposta, sottoscritta anche dai giornalisti di Sapri e del Golfo di Policastro, legittima, perché Covone, amato da tutti gli sportivi sapresi, è stato “il calcio” nella Città della Spigolatrice!”

Va evidenziato che Luppino, in questi lunghi anni, non ha mai mollato la presa ed ha sempre caldeggiato la “sacrosanta intitolazione”! Adesso, la grande festa allo “Stadio Matteo Covone”, con un video confezionato da Tonino Luppino ed il videomaker Gennaro Falabella, ed anche un’amichevole di lusso: si parla della Salernitana.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Top