Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Il Cilento protagonista alla kermesse del Vino Monovitigno Autoctono Campano

Il Cilento protagonista alla kermesse del Vino Monovitigno Autoctono Campano

L’appuntamento è in programma nel week end

Il Cilento protagonista alla kermesse del Vino Monovitigno Autoctono Campano

L’appuntamento è in programma nel week end

Ultime rifiniture organizzative per l’ottava edizione di “Vitigno & Terroir”, la kermesse del Vino Monovitigno Autoctono Campano in programma a Villa Farina di Baronissi nel fine settimana del 22 e 23 Aprile 2017. Lungo il percorso fra le innumerevoli varietà dei vitigni campani, fatto di degustazioni guidate e incontri diretti con i produttori, l’impegno congiunto di AIS Salerno e Mestieri e Sapori ha fissato delle tappe irrinunciabili: mini-corso sulla nocciola, curato dalla “Panel Leader” Irma Brizi; presentazione del libro di Alfonso Sarno “Note di Cucina Salernitana”; focus e dibattiti sui vitigni più rappresentativi; cooking show con piatti della tradizione, affidato allo Chef Claudio Russo.

Tutto ciò, come detto, senza mai allontanarsi dalla strada maestra: il vino e i terroir di produzione più vocati. Sui banchi di assaggio AIS, alcuni fra i marchi più prestigiosi della regione tra cui, per il Cilento, Azienda Agricola Maffini (Castellabate), Viticoltori De Conciliis (Prignano Cilento). A queste si aggiungono Azienda Vinicola Feudi di San Gregorio (Sorbo Serpico – AV), Tenuta Cavalier Pepe (Sant’Angelo all’Esca – AV),  Villa Raiano (San Michele di Serino – AV), Cantine Antonio Caggiano (Taurasi – AV).

Al Prof. Giuseppe Celano, docente universitario, sarà affidata la “conduzione” degli incontri sull’Aglianicone; il giornalista Enrico Malgi, profondo conoscitore della tematica vino, modererà quelli su Piedirosso e Fiano; l’enologo di fama nazionale, Dott. Vincenzo Mercurio, svilupperà in particolare una lezione sul vitigno Fiano. Accanto al vino, le migliori “declinazioni” di Street Food di qualità: tipicità siciliane (Cufu’ Fritti e Sfizi), caciocavallo “impiccato” (Moreno Dello Buono), Chips e “cuoppo” di pesce (Appena Fritto Apicella), affettati di bufala (Consorzio Alba).

Commenti

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti

Top