Studio Di Muro
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Adottate un cane, Infocilento si mobilita

Aiutiamo i randagi a trovare una sistemazione definitiva

Il problema del randagismo, sempre più stringente nelle piccole località del Cilento, ci porta a sottolineare il lavoro delle associazioni di volontariato nella ricerca, nel mantenimento e soprattutto nell’affido degli amici a quattro zampe più sfortunati. Sono ragazzi che spendono la maggior parte del loro tempo e denaro nella cura del miglior amico dell’uomo, senza percepire alcun utile se non l’affetto incondizionato dei trovatelli.

Ma come avviene l’adozione? A parlarcene è il presidente dell’associazione  di volontariato Deserving Dog, Francesca Lupo: “L’affidamento dei cani avviene solo dopo un attento controllo, si inizia con il preaffido,  che consiste nella visita di un volontario a casa degli adottanti, così valutiamo l’affidabilità delle persone accertandoci anche l’idoneità dei luoghi per il trovatello adottato. Ricordiamo che i cani sono sempre già microchippati, spulciati, sverminati e vaccinati.  Se sono adulti sono già sterilizzati mentre per i cuccioli c’è l’obbligo di sterilizzazione solo se arrivati  all’ età giusta. Si compila un modulo di affido, gli adottanti devono essere  disposti a restare in contatto con i volontari”.

Francesca ci spiega come e dove svolge attività la sua associazione di volontariato “Deserving Dog opera ad Ascea e in tutti i comuni limitrofi  come:  Ceraso, Vallo, Casal velino, Omignano e Castel nuovo; anche se è capitato prelevare cani anche da luoghi diversi. Siamo 5 i volontari attivi, organizzati in maniera autonoma, con stalli casalinghi ci diamo una mano quando serve, ma ognuno si occupa dei cani che ha raccolto e li segue per tutto l’iter dell’ adozione”.

Nelle prossime settimane verranno pubblicati su Info Cilento degli articoli per promuovere le attività delle associazioni e favorire l’adozione degli amici a quattro zampe.

Tags

Ti potrebbero interessare