Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Serie D, l’Agropoli batte il Ciampino e torna a sperare

Serie D, l’Agropoli batte il Ciampino e torna a sperare

Gara decisa già nei primi quarantacinque minuti

Gara decisa già nei primi quarantacinque minuti

Allo stadio “Guariglia”, davanti a pochi intimi, Agropoli e Ciampino si giocano le loro ultime speranze di salvezza legate non solo alla posizione in classifica ma anche al distacco dalla sest’ultima.

L’Agropoli inizia forte grazie a Capozzoli che nell’arco dei primi nove minuti, con le sue accelerazioni, mette tre volte in difficoltà le retroguardia ospite. L’occasione più ghiotta è proprio al 9′ quando il fantasista cilentano dai trenta metri lascia partire un tiro che Peri può solo respingere in corner. Al 13′ ci prova Veneruso a sbloccare il match con un bolide dalla lunga distanza che finisce alta. Un giro di lancette dopo è Rekik a tentare la conclusione da distanza ravvicinata ma Peri respinge. Il gol però è nell’aria e arriva al 16′ quando Capozzoli serve un pallone preciso per Tiboni che da pochi passi deve solo appoggiare in rete.
L’Agropoli spinge ancora e al 24′ conquista un penalty per fallo su Ciaramelletti. Dal dischetto va ancora Tiboni che non fallisce e sigla il 2 a 0. Il Ciampino è alle corde e l’Agropoli ancora sull’asse Tiboni Capozzoli sigla anche il terzo gol, al 26′ con il numero 10 che, lanciato a rete, batte il portiere laziale in disperata uscita.

Sotto di tre gol il Ciampino cambia. Mister Santoni manda in campo Cassetti al posto di Giampietro e schiera un meno difensivo 4-4-2. Non cambia nulla e infatti al 29′ l’Agropoli, questa volta con Amelio, si procura un altro penalty. Dal dischetto va Capozzoli che non fallisce e sigla anche lui una doppietta.

Sul 4 a 0 i ritmi calano ma il Ciampino non ne approfitta. Per vedere un’occasione da rete degli ospiti bisogna aspettare il 40′ quando Ramcheski calcia dai trenta metri spedendo la sfera oltre la traversa.

La ripresa inizia così come era finito il primo tempo. L’Agropoli difende il risultato, il Ciampino prova ad attaccare. Sono però i delfini ad andare vicini al gol: Ferrara al 5′ crossa per Tiboni che da pochi passi, di testa, si fa respingere la sfera in corner. Delfini ancora avanti al 18′ con Rekik che prva una serpentina, entra in area e calcia a rete ma Peri pare senza problemi. Il gol arriva sessanta secondi dopo: un’azione ben costruita da Tiboni e Capozzoli si conclude con De Lucia che dal limite spedisce il pallone nell’angolino basso alla destra di Peri.
Ciampino di nuovo avanti al 24′ con Ramcheski che ci prova ancora dalla distanza ma la sfera fa la barba al palo e finisce fuori.

Negli ultimi 20 minuti prevale la noia. L’Agropoli si difende, il Ciampino non sembra avere la forza di impensierire la retroguardia di casa fino al 90′ quando, a risultato acquisito, con un tiro dalla distanza Ramceski sigla il gol della bandiera dei laziali.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Top