Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Politica

Un tavolo tecnico con gli enti competenti sul demanio: è la proposta di Sica per il rilancio del settore balneare

Un tavolo tecnico con gli enti competenti sul demanio: è la proposta di Sica per il rilancio del settore balneare

Giovedì 30 marzo appuntamento con architetti, ingegneri e geometri

«Il nostro impegno verso i gestori di stabilimenti balneari e campeggi è principalmente quello di coinvolgerli nelle decisioni che riguardano il loro settore». E’ quanto afferma il candidato sindaco di Capaccio Paestum Franco Sica dopo avere ascoltato i rappresentanti del settore nell’incontro che si è tenuto ieri sera presso la sede della coalizione. Tema principale dell’incontro è stata la fascia costiera.

«Hanno manifestato molta amarezza per tutte le promesse non mantenute in passato. – prosegue Franco Sica – Vogliono partecipare alle decisioni importanti attraverso le quali si dovrà ridare dignità al settore. Chiaramente quando le elezioni saranno terminate l’estate sarà già iniziata, per cui potremo fare ben poco. Ma in caso di vittoria, già a settembre convocheremo un tavolo tecnico e inviteremo a partecipare tutti gli enti e gli attori che hanno a che fare con il demanio. Cercheremo di dare risposta in breve tempo alle problematiche più importanti. Poi metteremo in programma progetti più a lungo termine».

La coalizione guidata da Franco Sica non intende vendere sogni da lasciare nel cassetto. «E’ inutile pensare ad un progetto articolato per l’intero lungomare che rischierebbe di rimanere chiuso da qualche parte, com’è successo fino ad oggi. Non possiamo non considerare che il litorale si divide in zone diverse, ognuna con le sue specificità: Foce Sele, Varolato, Laura, Torre, Licinella e Linora. E che ognuna presenta esigenze diverse e necessita di progetti diversi. Progetti che dovremo decidere insieme agli operatori del settore».

Il prossimo appuntamento, con architetti, ingegneri e geometri, si terrà giovedì 30 marzo alle 20.30 nella sede della coalizione in via Magna Graecia a Capaccio Scalo.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri contenuti

Top