Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Serie D, l’Herculaneum batte l’Agropoli al fotofinish

Serie D, l’Herculaneum batte l’Agropoli al fotofinish

I delfini recriminano per due legni

I delfini recriminano per due legni

ndamentale per la permanenza in Serie D contro l’Herculaneum. Mister Sorianiello sceglie un 4-2-3-1 spregiudicato con Rekik, Cherillo e Capozzoli a sostegno di Tiboni. Più cauto l’atteggiamento degli ospiti che lasciano Johnson Yeboah, ex Gelbison, in panchina.

L’inizio di gara vede subito l’Agropoli avanti con Cherillo che di testa, al 3′, manda il pallone sulla traversa. I delfini giocano una buona partita, le accelerazioni degli esterni mettono in più occasioni in difficoltà la retroguardia ospite, ma sono poche le conclusioni a rete. L’Herculaneum, invece, si vede di rado in avanti. Il match, quindi, risulta equilibrato e noioso per lunghi tratti. Per vedere un altro tiro in porta bisogna attendere il 27′ quando Ciano tenta una conclusione dai trenta metri che finisce di poco al lato. Ercolanesi ancora avanti al 32′ con Gargiulo che calcia alto dopo una mischia in area. Cinque minuti dopo ci prova Sorrentino, sempre per gli ospiti, ma la sua conclusione dalla lunga distanza finisce oltre la traversa. Il primo tempo, quindi, si conclude 0 a 0.

Nella ripresa parte meglio l’Herculaneum ma è l’Agropoli la squadra che va più vicina al gol: al 10′ Cherillo da pochi passi calcia a botta sicura ma la sfera viene respinta dal palo. La risposta dell’Herculaneum è tutta in un tiro di Costantino su calcio di punizione che finisce di poco fuori. Al 21′ occasionissima per i padroni di casa: Rekik riceve palla al limite dell’area piccola, calcia in porta ma Mennella è ben posizionato e si accartoccia sulla sfera salvando il risultato. Nel finale di nuovo i granata in avanti con Conte che tenta la conclusione dal limite che si spegne di poco alla sinistra di Cotticelli. La risposta dell’Agropoli è in un calcio piazzato di Amelio, ma anche questa volta il pallone è fuori dallo specchio. Allo scadere è Cherillo a fallire un tiro dalla distanza che termina alle stelle. L’Herculaneum non sta a guardare e conquista un angolo con Marfella al 47′. All’ultimo secondo di gara, quando il match sembrava destinato a terminare in parità, Solitro segna il gol vittoria con una conclusione dal limite. Finisce a 1 a 0 per l’Herculaneum: per i cilentani l’Eccellenza si avvicina.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top