Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Slow Tourism all’Oasi dell’Alento, un convegno sul Cilento come meta di turismo rurale, sostenibile, responsabile

Slow Tourism all’Oasi dell’Alento, un convegno sul Cilento come meta di turismo rurale, sostenibile, responsabile

L’appuntamento è in programma sabato 25 marzo

L’appuntamento è in programma sabato 25 marzo

Evento di presentazione dell’associazione Slow Tourism Campania in Cilento. Sabato 25 marzo presso l’Oasi dell’Alento, a Prignano Cilento, uno dei luoghi simbolo del turismo sostenibile in Campania. Dalle 13.30 è prevista la degustazione dei prodotti cilentani con giro in battello e poi, alle 17.30 presso l’auditorium dell’Oasi,  un convegno dal titolo : Il Cilento meta di turismo rurale, sostenibile, responsabile. Sarà l’occasione per mettere a fuoco le ulteriori potenzialità del territorio in questo settore. Dopo i saluti del Presidente del Consorzio Velia, Franco Chirico, e del Direttore di Cilento Servizi, Silvio Labanca, la parola passerà a Riccardo Ruocco, vicepresidente regionale dell’associazione e a Carlo Scatozza, presidente regionale Slow Tourism.

Sarà poi la volta di Eugenio Gervasio, direttore di Sviluppo Campania, del Vicepresidente della Provincia di Salerno Luca Cerretani e del presidente del parco Nazionale Cilento-Diano ed Alburni Tommaso Pellegrino, le conclusioni saranno affidate a Franco Alfieri, consigliere del presidente De Luca in materia di Agricoltura, Caccia e Pesca. Modera la giornalista Carmela Santi.

Slow Tourism è un’associazione nazionale che promuove il turismo dell’accoglienza in Italia e all’estero. Attraverso un attivo coinvolgimento di viaggiatori, imprenditori turistici e comunità locale, tutela e favorisce la crescita dei territori, anche quelli poco conosciuti, per

renderli destinazioni turistiche di pregio. Slow Tourism invita i viaggiatori a fare turismo lento, sostenibile e responsabile, a scoprire i luoghi rispettandoli; a conoscerli, viverli, assaporarli e nello stesso tempo custodirli in quanto patrimonio di inestimabile valore, ricchezza da salvaguardare per il benessere comune. Slow Tourism è un’associazione senza scopo di lucro. Collabora con le imprese ricettive interessate a rappresentare il territorio e fare del turismo esperienze di incontro e avvicinamento alla cultura locale, migliora la qualità dell’accoglienza e propone percorsi formativi per rendere le città luoghi ospitali e favorire il ritorno dei turisti. L’Associazione fa rete con le persone e le imprese del territorio per valorizzare le tipicità, la storia e la cultura di un luogo.

L’Oasi dell’Alento è situata nel cuore del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, l’Oasi Fiume Alento è un’area SIC (Sito di Importanza Comunitaria) di 3.024 ettari che comprende gran parte del fiume Alento. Nel complesso è presente una diga in terra che, sbarrando il corso del fiume, origina un lago artificiale di circa 1,7 kmq. Lungo la sponda destra del corso d’acqua si sviluppa l’Oasi naturalistica, costituita da laghetti di importante valore ecologico, che ha lo scopo di contribuire a salvaguardare la ricchezza di biodiversità mediante attività di conservazione. L’integrità dell’habitat naturale dell’Oasi rappresenta ormai da anni un’originale attrattiva per famiglie, scuole e sportivi.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri contenuti

Top