Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
In Primo Piano

Serie D: ecco le decisioni del giudice sportivo

Serie D: ecco le decisioni del giudice sportivo

Gelbison senza Cappiello contro il fanalino di coda Cynthia; non ci sarà il calciatore dell’Herculaneum Adamo ad Agropoli

Serie D: ecco le decisioni del giudice sportivo

Gelbison senza Cappiello contro il fanalino di coda Cynthia; non ci sarà il calciatore dell’Herculaneum Adamo ad Agropoli

Come ogni settimana il giudice sportivo, l’avvocato Aniello Merone, ha diramato le decisioni in merito all’ultimo turno di campionato nel girone H di Serie D. Il comunicato 107 priva per un turno la Gelbison della sua punta Giovanni Cappiello, appiedato dopo essere stato espulso nel corso dell’ultimo match disputato dai vallesi, il 3-5 contro il Nardò di domenica 19 marzo. Contro il Cynthia,ultimo in classifca, mister Pepe sarà dunque costretto a rivedere i propri piani in attacco. Nessuna squalifica invece per i laziali,così come per l’Agropoli che domenica riceverà in casa l’Herculaneum. Per i vesuviani invece non sarà della partita di domenica al Guariglia, Emanuele Pio Adamo.

La punta, classe ’98 ed autrice di 6 gol in campionato, sarà costretta a seguire i propri compagni dalla tribuna, data la squalifica per un turno. L‘Herculaneum inoltre è stato multato con un ammenda di 800 euro “per avere i propri sostenitori, nel corso del secondo tempo (del match contro la Nocerina), lanciato un pallone sul terreno di gioco nel tentativo di determinare un’interruzione. Al termine della gara alcuni tra i summenzionati si arrampicavano sulla rete di recinzione rivolgendo espressioni offensive all’indirizzo della squadra avversaria. Sanzione così determinata in considerazione della recidiva generica e specifica di cui ai C.U. n. 18,23,36,49”.

Ecco gli altri provvedimenti nel girone H:

A carico di società: 1000 euro di multa e due gare a porte chiuse per la Nocerina, per ”aver propri sostenitori, in campo avverso, rivolto alcuni sputi che attingevano un A.A. alla nuca, nonché lanciato all’indirizzo del medesimo una bottiglietta piena di acqua che lo colpiva ad un polpaccio provocandogli sensazione dolorifica ed evidente ematoma. Sanzione così determinata anche in considerazione della recidiva generica e specifica di cui ai C.U. nº32, 74 e 90”.

A carico di calciatori: una giornata di squalifica per
Fatjon Turmalaj e Valerio Trani, entrambi calciatori del Città di Ciampino.

Commenti

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti

Top