Montella PrismArredo
In Primo PianoSport

Serie D: l’Agropoli sconfitta in casa dal Potenza

Un rigore di Todino regala i tre punti ai lucani

Agropoli e Potenza scendono in campo in una gara decisiva per la corsa salvezza. I delfini devono vincere per ridurre il gap, ma anche per evitare di superare i 7 punti di distacco dalla quint’ultima che vorrebbero dire retrocessione diretta senza passare dai play out. All’andata 2 a 1 per i delfini.

Agropoli vicinissima al gol dopo due minuti con D’Avella che quasi sulla linea di porta manda la sfera sulla traversa, sulla ribattuta Tiboni si fa respingere il pallone sulla linea. La risposta del Potenza è in un tiro di Lionetti dalla distanza che Cotticelli para.

Dopo un avvio promettente la gara perde d’intensità e per rivedere un’occasione da gol bisogna aspettare il 24′ quando Esposito lascia partire un bolide dalla distanza che sfiora il palo alla destra di Cotticelli e si spegne sul fondo. Al 32′ occasionissima ancora del Potenza con Forgione la cui conclusione si spegne di pochissimo fuori. Un minuto dopo si ripete Esposito su punizione ma anche questa volta non inquadra lo specchio. A questo punto la gara vive una nuova fase di stallo fino al termine dei primi 45′.

Nella ripresa l’Agropoli parte bene: dopo una manciata di minuti Tiboni colpisce di testa il pallone che viene respinto sulla linea da un provvidenziale intervento di Cacciotti. All’11’ ancora la punta agropolese va vicina al vantaggio con una conclusione da posizione defilata che finisce sul palo e poi si spegne fuori.
La reazione del Potenza è affidata a Pepe che prima prova la conclusione dalla sinistra ma spedisce la sfera fuori, poi ci prova dalla destra chiamando Cotticelli alla parata.

Il secondo tempo si caratterizza per ritmi più alti ma poche occasioni da gol. I due tecnici provano quindi a trovare nuove soluzione avanti: entrano Rekik, Bernardini e Capozzoli per l’Agropoli, Todino per il Potenza. A nove minuti dal termine, però, i cilentani restano in 10 proprio per l’espulsione di Bernardini a pochi minuti dal suo ingresso in campo. Con un uomo in più i lucani spingono il piede sull’acceleratore e guadagnano un rigore per atterramento di Pepe. Dal dischetto va Todino che porta in vantaggio i suoi.

Nel finale inutile il forcing agropolese che vede anche un gol annullato a Cherillo in pieno recupero: il Potenza espugna il “Guariglia”.

Agropoli: Cotticelli, Donnarumma (21′ st Rekik), Fiorillo, Ciaramelletti (28′ st Benardini), Amelio, Chiariello, Adiletta, De Lucia, Tiboni, Cherillo, D’Avella (28′ st Capozzoli). A disposizione: Rizzo, Gagliardo, Chiochia, Tolino, Notaroberto, Delli Santi. Allenatore: Sorianiello

Potenza: Napoli, Cacciotti, Potrone, Esposito, Manetta, Di Somma, Pepe, Lionetti (10′ st Cioffi), Forgione, Lucchese (33′ st Todino), Guaita. A disposizione: Tesoniero, Migliaccio, Tuccia, Di Chiara, Sinisgalli, Cerone. Allenatore: Biagioni

Arbitro: Maggio di Lodi

Ammoniti: Fiorillo, Bernardini

Note: Bernardini espulso per doppia ammonizione all’80’

Reti: 85′ Todino su rigore

Tags
Continua dopo la pubblicità

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it