Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Migranti: Vibonati dice si allo Sprar, esultano le minoranze

Migranti: Vibonati dice si allo Sprar, esultano le minoranze

Borrelli: scongiurato l’arrivo di un numero indiscriminato di immigrati

Borrelli: scongiurato l’arrivo di un numero indiscriminato di immigrati

VIBONATI. Il comune ha deciso di aderire allo Sprar, il Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati. Erano stati i gruppi di minoranza Vivi il tuo Paese e Voci Libere, un Comitato civico ed alcune associazioni a chiederne l’adesione a gran voce. In virtù di una convenzione tra Anci e Ministero, infatti, è previsto che per ogni comune si provveda ad assegnare 2,5 migranti ogni mille abitanti. Ora anche l’amministrazione comunale ha deciso di intraprendere questo percorso.

“Grazie al lavoro del Comitato – spiega il consigliere di minoranza Manuel Borrelli – è stato ufficialmente scongiurato il pericolo che un numero indiscriminato di immigrati in attesa di identificazione giungessero in una struttura turistico ricettiva del nostro comune.Una bella notizia per Vibonati, per Villammare e per l’intero Golfo di Policastro”.

“Oggi – aggiunge – a distanza di quasi due mesi l’amministrazione comunale ha comunicato di aver aderito allo Sprar così come chiedevano molti cittadini, gli imprenditori turistici e i rappresentanti dei commercianti”. “Un ringraziamento ai Sindaci di Sapri e di Torraca – conclude Borrelli – che hanno manifestato perplessità in merito a ciò che si stava paventando e offerto un contributo generoso. Speriamo in una collaborazione sempre più costante tra comuni limitrofi per uno sviluppo sostenibile del nostro incantevole golfo di Policastro”.

L’ipotesi che a Vibonati arrivassero dei profughi era sorta dopo che un privato aveva offerto disponibilità ad ospitarli all’interno di una struttura ricettiva di sua proprietà.

Correlati

Top