Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
In Primo Piano

Serie D, solo un pari per l’Agropoli con il Cynthia

Serie D, solo un pari per l’Agropoli con il Cynthia

Una brutta Agropoli non riesce a battere il fanalino di coda del torneo

Serie D, solo un pari per l’Agropoli con il Cynthia

I delfini non riescono a battere il fanalino di coda del torneo

Agropoli e Cynthia si affrontano in un pericoloso match di bassa classifica, fondamentale per il prosieguo del torneo. Mister Santosuosso manda subito in campo i due nuovi arrivi Amelio e De Lucia. Out Capozzoli infortunato, panchina per Fiorillo. Allo stadio “Guariglia” si gioca davanti a pochi intimi ma si fa sentire a supporto dei bianco-azzurri un nuovo gruppo organizzato che ha preso la denominazione di “Nuova Guardia”.

Dopo una prima fase di studio al 10′ è Tiboni ad impegnare Scarsella con un tiro potente su punizione dal limite destro dell’area di rigore. La gara non si caratterizza per i ritmi elevati e per vedere un’altra conclusione bisogna attendere il 16′ quando Scardola calcia a rete ma il suo sembra più un passaggio per il portiere che un tiro capace di impensierire Cotticelli. Le due compagini, complice anche l’importanza della posta in palio, si mostrano timorose, con l’Agropoli che prova a gestire il gioco e il Cynthia che risponde con qualche timida ripartenza sfruttando gli errori in fase di impostazione dei delfini.

La partita scorre via senza sussulti fino al 32′ quando Tiboni riceve palla in area e la piazza in rete ma il guardalinee segnala il fuorigioco dell’attaccante cilentano. Tre minuti dopo ancora Tiboni lascia partire una conclusione da posizione defilata che Scarsella non senza patemi devia in corner.

Il primo tempo finisce così senza grandi emozioni. Nella ripresa Santosuosso vara un’Agropoli a trazione anteriore. Dentro Rekik per Donnarumma e si passa dal 4-4-2 al 4-3-3. Due cambi anche nel Cynthia, con mister Finocchi che inserisce Mancini F. e Mastrantonio. Dopo appena un minuto Tiboni tenta la conclusione dal limite e il portiere devia in corner mostrandosi ancora una volta incerto.

Al 16′ ci prova il nuovo arrivato Amelio su punizione, ma la sfera si spegne di poco al lato. Tre minuti dopo Scardola sbaglia un colpo di testa e quasi beffa il suo portiere. Buona combinazione, Ferrara – De Lucia – Cherillo al 25′ ma quest’ultimo calcia alto da buona posizione. Le due squadre non giocano una buona gara ed il match del “Guariglia” si mostra per lunghi tratti noioso. Il Cynthia si limita a difendere per portare a casa quantomeno un punto. Intorno alla mezz’ora Santosuosso cambia ancora e caccia Rekik, entrato ad inizio ripresa, per D’Avella. Col trascorrere dei minuti l’Agropoli cala ed il Cynthia prova a prendere il sopravvento mettendo in almeno due occasioni in difficoltà la difesa agropolese.

I delfini provano a tirar fuori l’orgoglio negli ultimi minuti ma il risultato non cambierà.

Commenti

Altri contenuti

Top