Omicidio di Roccagloriosa, Nutu resta in carcere

Il tribunale di Salerno respinge la richiesta di scarcerazione

ROCCAGLORIOSA. E’ stata rigettata dal tribunale di Salerno la richiesta di scarcerazione presentata dal legale Lipiani per Florin Nutu, il rumeno che uccise il 28 e 29 febbraio 2016 il 67enne Vincenzo Caruso a Roccagloriosa. Lo stesso avvocato ha presentato in Cassazione ricorso contro la decisione del Tribunale del Riesame salernitano, sostenendo che il suo assistito (reo confesso) non aveva l’intenzione di uccidere, essendo giunto a casa della vittima disarmato. Nutu aveva raccontato ai militari di essersi presentato da Caruso per farsi liquidare un lavoro sull’auto della vittima, da qui ne degenerò una violenta lite, al termine della quale il rumeno colpì l’anziano mortalmente al cranio con un zappabidente. L’omicida, trasferito recentemente dal carcere di Vallo della Lucania a quello di Fuorni è in arresto dal primo dicembre scorso. Sia la villa della vittima che la roulotte del rumeno a Policastro, sono tutt’ora sotto sequestro.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.