Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Volante monobarca, Assunta Niglio: «Mai detto che la barca può pescare!»

Volante monobarca, Assunta Niglio: «Mai detto che la barca può pescare!»

Domani il consiglio direttivo monotematico del Parco

Domani il consiglio direttivo monotematico del Parco

CASTELLABATE. Alla questione della volante monobarca nei mari del Cilento sembra si stia per mettere la parola fine. Si terrà domani 4 febbraio alle 10.30, presso l’aula consiliare Don Felice Fierro di San Marco di Castellabate, un consiglio direttivo monotematico del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni. Ad annunciarlo è Tommaso Pellegrino, presidente dell’Ente: «Nel rispetto degli obiettivi imposti dalla politica nel settore della pesca, l’Ente Parco intende porre in essere tutte le azioni necessarie per la tutela delle risorse e la preservazione delle tradizioni e delle economie locali. In tal senso, il consiglio assumerà tutti i provvedimenti ritenuti necessari. La riunione è in seduta pubblica ed è aperta a chiunque voglia partecipare. Il consiglio direttivo si terrà a Castellabate – conclude – per rimarcare la vicinanza dell’Ente al cittadino e in questo caso ai pescatori».

L’incontro arriva al termine di una lunga battaglia, per la quale in molti politici non solo locali hanno speso parole e impegno, portata avanti dai pescatori cilentani i quali hanno potuto dialogare col Parco grazie all’interessamento di Assunta Niglio, consigliere comunale di Castellabate con delega all’Area Marina, che tiene a precisare: «Smentisco una dichiarazione a me attribuita in un precedente articolo: il fatto che il proprietario della barca ha dimostrato di essere in regola con le autorizzazioni non cambia la nostra posizione e cioè che la volante qui non possa operare. Continuiamo ad affermare ciò che abbiamo sempre sostenuto, salvo alcune inesattezze chiarite durante l’incontro con l’Ente, coi pescatori rappresentati da Gaetano Buttarazzi e con Peppe Tarallo. La barca qui non può pescare! All’incontro di domani – conclude – chiederemo al Ministero competente nuovi Piani di Gestione per meglio tutelare e regolamentare la risorsa mare»

Altri contenuti

Top