Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Serie A2: Basket Agropoli, il derby con Scafati crocevia della stagione

Serie A2: Basket Agropoli, il derby con Scafati crocevia della stagione

Delicatissimo scontro salvezza al Pala Cilento. Arriva il croato Delas.

Delicatissimo scontro salvezza al PalaCilento . Arriva il croato Delas.

Domenica 5 febbraio va in scena la ventesima giornata del girone ovest di Serie A2 e sarà il turno di un importantissimo derby campano tra il Basket Agropoli e Scafati.

Le due squadre attualmente stazionano rispettivamente al penultimo ed all’ultimo posto in graduatoria, e questo match potrebbe rappresentare un crocevia delicatissimo in chiave salvezza, a differenza di ciò che avveniva la scorsa stagione (spettacolare la gara dello scorso anno al Pala Di Concilio) quando valeva il primo posto nel girone.

Due squadre che invece in questa stagione pagano un duro scotto, non pronosticabile agli albori dell’anno cestistico. E’ successo di tutto a Scafati, con due allenatori già cambiati (Zanchi e Markowski hanno fatto le valigie) con un roster è stato pesantemente rivoluzionato dalla società. Recentemente sono state acquistate anche la guardia Darryl Jackson ed Anthony Andre Dobbins, giocatore che ha vinto due coppe di Francia con Orleanaise e Strasburgo ed è arrivato in prestito pure Ion Lupusor proveniente dalla Viola Reggio Calabria.

Tuttavia nonostante i gialloblu dispongano di un organico prestigioso, i risultati sono stati davvero negativi con il coach Perdichizzi che si era dimesso consegnando l’ambiente nel caos. Nonostante ciò la società gli ha confermato la fiducia considerandolo l’uomo adatto a risollevare i gialloblu.

La stessa che il Basket Agropoli ha risposto in Alex Finelli, nonostante uno score arrivato a ben 8 sconfitte consecutive, davvero pesantissimo. Franco Di Sergio, il direttore sportivo dei delfini, sta perfezionando l’arrivo di Ante Delas, guardia alta 2mt che dovrebbe prendere il posto di Donnell Taylor, piuttosto deludente in questa stagione, ma che ha ancora un buon mercato, si è parlato di Treviso per lui ad est.

Quel che è certo è che quella di domenica 5 è una partita di un significato enorme: tanti sono stati in settimana gli appelli dei gruppi organizzati agropolesi ad essere numerosi al PalaCilento. Un derby decisivo per la classifica, ed anche Finelli (ex di turno) è di questo avviso: “Il derby è una partita dagli altissimi contenuti, decisiva per la nostra classifica. La dovremo interpretare come una gara 5 di finale play-off, per cui con grande determinazione e aggressività. Scafati, due settimane fa, ha rivoluzionato il roster inserendo quattro nuovi giocatori, per cui è ancora in cerca di equilibri. Noi dobbiamo pensare alla nostra partita, dare seguito ai miglioramenti mostrati sette giorni fa a Tortona, sapendo di dover convivere però con l’infortunio di Santolamazza, che per noi è un giocatore chiave. Questo significa che ogni giocatore dovrà dare ancora qualcosa in più per sopperire all’assenza di Riccardo. Sappiamo allo stesso tempo che non è un momento facile per squadra e tifosi in quanto l’ultima vittoria risale all’8 dicembre, ma è importante che in quest’occasione ci compattiamo per creare un ambiente speciale dentro e fuori dal campo in quella che è una partita vitale per la storia del club”. Appello al pubblico anche da parte di Marco Contento: “Ci attende un derby difficile che può rappresentare il momento di svolta della stagione perché bisogna vincere a tutti i costi. Non sarà semplice perché anche loro hanno una brutta classifica, ma noi avremo l’opportunità di giocare in casa, dinanzi al nostro pubblico. Proprio a loro mi appello perché domenica ci sarà bisogno del supporto di tutti, magari anche quando ci saranno momenti difficili nel corso della gara, per cercare di ottenere un risultato positivo”.

Il derby sarà arbitrato da Galasso di Siena, Terranova di Ferrara e Cappello di Porto Empedocle. Palla a due alle ore 18.

Correlati

Popolari

Top