Forlenza
AttualitàIn Primo Piano

Ruspe in azione: oltre tre ettari di pineta e macchia mediterranea distrutti in area Parco

Denunciata proprietaria del terreno


CAMEROTA. Una donna di 47 anni, originaria di Napoli e proprietaria di un terreno in località Sant’Iconio è stata denunciata dai carabinieri della compagnia di Sapri. Ciò dopo che l’area, una delle zone naturalistiche più suggestive del Parco Nazionale, è stata deturpata con il taglio di pineta e macchia mediterranea, circa tre ettari tra proprietà privata e zona demaniale.

Le ruspe, stando alle indagini dei militari, sarebbero entrate in azione senza autorizzazione del Parco e della Soprintendenza, ma con il solo svincolo idrogeologico della locale Comunità Montana. La donna è stata accusata, oltre di deturpamento delle bellezze naturali e distruzioni di un’habitat di un sito protetto, di invasione di terreni demaniali.

Tanto lo sdegno per quanto accaduto considerato che è stata distrutta una delle aree naturalistiche più belle del comprensorio del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it