Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Cronaca

Ieri l’ultimo saluto a Enzo Ferruzzi

Ieri l’ultimo saluto a Enzo Ferruzzi

Grande commozione ai funerali del quarantaseienne di Capaccio Paestum

Era gremita ieri la chiesa di Santa Rita a Rettifilo. In tanti non hanno trovato posto tra i banchi della chiesa e sono rimasti all’esterno, con gli ombrelli, sotto la pioggia, per partecipare ai funerali di Vincenzo Ferruzzi, il quarantaseienne di Capaccio Paestum morto domenica pomeriggio in un incidente stradale. «La morte improvvisa di Vincenzo porta con sé un grande dolore, per tutta la nostra comunità e in particolare per i familiari, per la moglie, per i fratelli, per i genitori. Non ci sono parole umane che possono dare consolazione. Perciò mi limito a ricordare le parole di Gesù» ha detto durante l’omelia il parroco della chiesa della frazione Rettifilo. «Gesù ci invita, nonostante tutto, ad avere fede. E ci assicura che è andato a preparare un posto per ciascuno di noi, nella casa del Padre. Ha preparato un posto anche per Vincenzo. Vincenzo ormai è là e noi siamo qui che vogliamo accompagnarlo a questo incontro col Signore, con la nostra preghiera».

Tantissimi i messaggi di cordoglio anche su Facebook: c’è chi spera che sia solo un brutto sogno da cui svegliarsi, chi lo ricorda come un ragazzo allegro, buono, riservato, sempre gentile e disponibile con tutti. Se n’è andato all’improvviso,  in quella che sembrava una domenica come tante e che invece rimarrà la più triste nei ricordi delle persone che gli hanno voluto bene.

Correlati

Popolari

Top