Capaccio Paestum, la piscina delle polemiche per Tsport esempio architettonico e funzionale

Ampio servizio del bimestrale sulla struttura capaccese

Sul bimestrale Tsport, da pagina 25 a pagina 30, ampio servizio sul centro natatorio comunale di Capaccio Paestum, Piscina Poseidone. La rivista che si occupa di impianti sportivi e ricreativi, piscine, fitness e arredo urbano e tratta ed analizza nello specifico ogni struttura dal punto di vista tecnico e progettuale menzionando gli interventi di maggior pregio architettonico e funzionale che annualmente si registrano in Italia. Il complesso natatorio di Capaccio Paestum, realizzato per un importo complessivo di euro 2.414.354, è stato progettato dall’architetto Achille Ferolla (responsabile del procedimento l’architetto Rodolfo Sabelli). Particolarmente apprezzato nelle recensioni degli esperti è stato il segno architettonico dal quale il progetto ha preso spunto, la distribuzione degli spazi e le finiture. Il reportage tecnico-giornalistico è stato realizzato gratuitamente dall’Editoriale Tsport srl di Milano, in seguito a contatti e rapporti intercorsi con l’Ufficio Comunicazioni Istituzionali del Comune di Capaccio Paestum. Sul caso non mancheranno polemiche. Soltanto pochi mesi fa alcuni cittadini evidenziarono una sere di problematiche della struttura.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.