Cilento, accordo tra comune e privati per la realizzazione di una cappella

La cappella sarà dedicata a Maria Santissima Ausiliatrice

ASCEA. Il comune di Ascea, in collaborazione con un’associazione privata, realizzerà una cappella. A portare avanti il progetto è stata l’associazione parrocchiale “Pro Cappella Maria SS. Ausiliatrice”. Nei giorni scorsi l’Ente comunale guidato da Pietro D’Angiolillo e l’associazione, presieduta da Don Giuseppe Greco, hanno stretto un accordo per la costruzione della struttura sacra. «Già dal Medioevo ad Ascea – dicono le parti – è presente la devozione per Maria Ausiliatrice. I fedeli si recavano presso l’Acropoli ad Ascea Marina in pellegrinaggio per professare il culto». Nella zona non vi è più la cappella e i fedeli, vista la grande devozione, hanno deciso di riunirsi in associazione al fine di raccogliere dei fondi per costruirla. L’idea è andata in porto e l’11 giugno del 2016 l’associazione è stata ufficialmente formata. L’intero importo dei lavori, con conseguenti tasse ed oneri, sarà a carico dei fedeli mentre il comune si impegna a concedere il suolo dove la struttura sorgerà. «In un prossimo futuro – spiegano – la cappella potrà essere utilizzata per finalità di accoglienza, attività culturali, formative e sociali, promosse da entrambe le parti». Un esempio di collaborazione tra pubblico e privato per la sviluppo del territorio, tenendo conto delle tradizioni e delle fede.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Arturo Calabrese

Appassionato di giornalismo dai tempi del liceo, si occupa di cultura ed eventi, non disdegnando la cronaca e l'attualità. Per InfoCilento conduce programmi televisivi. È collaboratore del quotidiano "la Città", di televisioni locali e del blog #mifacciodicultura. Laureando in beni culturali impiega il poco tempo libero nel volontariato con la Fondazione Telethon

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it