AttualitàIn Primo Piano

Franco Alfieri candidato al Consiglio Provinciale? Anche Ametrano, Troccoli, Fortunato e Martino candidati

Le candidature dovranno essere formalizzate entro il 19 dicembre

Franco Alfieri potrebbe essere candidato al consiglio provinciale nella lista del Pd. E’ quanto emerge dagli ambienti vicini al partito. Tra i nomi ci sarebbero anche quelli del sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, di Cava de Tirreni Vincenzo Servalli, di Baronissi Gianfranco Valiante, di Bellizzi, Mimmo Volpe, di Giffoni Valle Piana, Antonio Giuliano e di Paolo De Maio di Nocera Inferiore. L’ufficializzazione delle liste dovrebbe arrivare già nelle prossime ore considerato che la scadenza dei termini è fissata per il 19 dicembre. Si voterà l’8 gennaio.

Alfieri non sarà l’unico rappresentate del territorio ad essere candidato. Nella lista dei Verdi (che raggruppa anche esponenti UDC) ci sarà Marcello Ametrano, assessore di Vallo della Lucania. Folta rappresentanza cilentana con Forza Italia. Ci saranno Franco Martino (vice sindaco di Aquara e presidente del consiglio generale della Comunità Montana degli Alburni), Ciro Troccoli (assessore di Camerota), Giovanni Fortunato, (sindaco di Santa Marina).

Il Consiglio provinciale, dopo la riforma Delrio è composto comosto dal Presidente della Provincia e da un numero di consiglieri variabile (16 consiglieri in Provincia di Salerno). I consiglieri restano in carica 2 anni. L’elettorato attivo e passivo coincide, trattandosi anche in questo caso dei sindaci e dei consiglieri dei comuni della provincia. Ciascuna lista dovrà essere composta da un minimo di 8 candidati fino ad un massimo di 16.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Elena Matarazzo

Nata a Milano, si trasferisce giovanissima nel Cilento, la terra nella quale è poi rimasta a vivere e alla quale si sente particolarmente legata. Laureata in lettera, si occupa principalmente di arte, cultura e spettacolo.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it