Aggredì e accoltellò titolare di un bar, condannato ai domiciliari

L’episodio risale allo scorso 27 novembre

Dovrà scontare gli arresti domiciliari A.M., 29 anni, l’uomo che nel novembre scorso minacciò e in seguito aggredì il titolare di un bar del centro di Agropoli con un coltello. I carabinieri della compagnia di Agropoli, agli ordini del capitano Francesco Manna, hanno dato seguito al provvedimento del giudice del Tribunale di Vallo della Lucania.

I fatti risalgono al 27 novembre. A.M. entrò in un bar di via Carducci e pretese di essere servito. Al rifiuto del proprietario, poiché ormai l’attività era chiusa, reagì violentemente. Dopo essersi allontanato, infatti, tornò impugnando un coltello di grosse dimensioni ferendo il barista. Il 29 enne è poi fuggito ma i carabinieri di Agropoli riuscirono a rintracciarlo. Per questo fu denunciato per minacce, lesioni personali, aggressione aggravata e porto abusivo di armi. Ora è arrivato il provvedimento di custodia cautelare da parte del giudice.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.