Serie D: l’Agropoli chiude il periodo nero, vittoria per 1 a 0 in trasferta

I delfini battono 1 a 0 il Madrepietra Daunia

In una gara dalla posta in palio importantissima l’Agropoli si impone per 1 a 0 e torna alla vittoria dopo 5 sconfitte consecutive (gli ultimi 3 punti erano arrivati a Potenza). La partita contro il Madrepietra era assolutamente da vincere: si trattava di uno scontro diretto contro una formazione penultima in campionato ma che negli ultimi giorni aveva rafforzato la sua rosa. Lupo e Giannusa, due dei nuovi acquisti, subito in campo. Per l’Agropoli, invece, Santosuosso ha schierato dal primo minuto il neo acquisto Mandica.

Delfini subito in avanti: al 6′ azione confusa in aria con Cherillo che va alla conclusione e la palla che colpisce due volte il palo. Il Madrepietra risponde un minuto dopo con Cinque che supera Montella in disperata uscita ma poi da posizione defilata calcia clamorosamente fuori. Dopo una avvio roboante il match cala d’intensità e per rivedere un’occasione degna di nota bisogna aspettare la mezz’ora quando Annese calcia al lato dopo una buona azione sulla destra. Nel finale di tempo ci riprova il Madrepietra con Delano ma la sua conclusione sfiora il palo e finisce fuori.

Nella ripresa il match si riscalda. Al quarto d’ora Capozzoli impegna Leo che respinge il tiro sul palo. Sul fronte opposto provvidenziale è l’estremo difensore Montella che al 18′ ipnotizza Basso. Pugliesi ancora avanti al 25′, ma su contropiede Cinque calcia alto. Al 28′ il gol che deciderà il match: Cherillo se ne va in velocità sulla sinistra crossa in area e Daleno involontariamente indirizza il pallone nella sua porta. A questo punto la gara cambia volto. Il Madrepietra tenta il forcing ma l’Agropoli si difende con ordine e riparte in contropiede; nel finale Capozzoli sfiora anche il raddoppio. Al triplice fischio dell’arbitro esultanza dei delfini che mettono fine al periodo nero.

CONTINUA A LEGGERE

Gennaro Maiorano

Laureato in ingegneria si occupa di giornalismo dal 2013. Appassionato del Cilento e della sua natura si occupa principalmente di tematiche legate all'ambiente.

Sostieni l'informazione indipendente