A Vallo della Lucania la tombola napoletana tra arte, cultura e spettacolo

Prima Edizione del Concorso Internazionale Città di Vallo della Lucania “Reinterpretazione della Tombola Napoletana dal n.1 al n.90”

VALLO DELLA LUCANIA. Sarà il fiore all’occhiello del Natale vallese la Prima Edizione del Concorso Internazionale Città di Vallo della Lucania “Reinterpretazione della Tombola Napoletana dal n.1 al n.90”, ideato ed organizzato da “Thule non solo doposcuola Onlus”, presieduta da Tatiana Sorina Alfano. Il Concorso intende stimolare la riflessione sull’arte contemporanea e sul tema della Tombola Napoletana. Oggetto di studio saranno le novanta tele degli artisti svizzeri, di fama internazionale, Barbla e Peter Fraefel, veri capolavori artistici che rappresentano scene legate alla quotidianità del passato. Il passato sarà proiettato nel presente attraverso la reinterpretazione in chiave moderna della smorfia con la presentazione di opere da parte di artisti contemporanei e artisti in erba. Tutte le opere selezionate saranno esposte nella mostra collettiva che sarà inaugurata oggi, 10 dicembre, alle ore 18.00, presso i locali del Palazzo della Cultura, ex convento Domenicani con la partecipazione del Presidente della Provincia Canfora e del Console svizzero. La mostra resterà aperta dal 10 dicembre al 12 febbraio 2017. La premiazione dei vincitori si terrà il giorno 11 febbraio, alle ore 18.00, sempre nei locali del Palazzo della Cultura. Il giorno 12 dicembre, invece, nei locali della Biblioteca comunale, sarà presentato il libro-catalogo “La tombola napoletana tra arte, cultura, spettacolo”, testimonianza del percorso culturale realizzato, nello scorso anno, a Villa Calvanese, a Castel San Giorgio, sempre in occasione della mostra su “La tombola napoletana”.

CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Sostieni l'informazione indipendente


Leggi anche
Close