Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Cronaca

Serie D: la Gelbison si conferma grande, battuto 2 a 1 il Manfredonia

Serie D: la Gelbison si conferma grande, battuto 2 a 1 il Manfredonia

Sotto di un gol i rossblu ribaltano il punteggio

Sotto di un gol i rossblu ribaltano il punteggio

Per la quattordicesima giornata del Campionato Nazional Dilettanti va in scena, per il girone H, la sfida tra Gelbison e Manfredonia.
Le due squadre sono divise da sole quattro lunghezze in classifica: i vallesi sono in zona playoff a quota 21 punti, 17 invece quelli messi in cassaforte dai pugliesi.
Al ‘Morra’ di Vallo i rossoblù sono reduci da quattro turni di imbattibilità, il Manfredonia, lontano dalle mura amiche, ha vinto le ultime due trasferte.

Per i cilentani in campo, dal primo minuto, una sola punta, Cappiello, supportato da Passaro, Falco e Yeboah tra le linee. Il primo squillo nel match arriva al 16′: per i padroni di casa D’Orsi, da corner, spedisce però la palla alta. Al 21′ é ancora la Gelbison ad andare vicino alla rete: Falco crossa da destra per Cappiello che di testa schiaccia sopra la traversa. Poco prima della mezz’ora la risposta del Manfredonia: Malcolre calcia in diagonale sfiorando il palo alla destra di D’Agostino. La Gelbison ci prova poi nel giro di un minuto due volte: prima Mejeri poi Cammarota sono però imprecisi. Nel finale di frazione Yaboah, da 20 metri, spara col destro sul fondo, stessa sorte che tocca a Manzillo di testa. Per il Manfredonia è sempre Malcore a provarci ma il suo tiro è debole per impensierire D’Agostino. L’ultima occasione dei primi 45′ capita sui piedi di Yeboah: l’esterno in azione solitaria arriva fino in area piccola dove trova attento il portiere Tarolli.

Nella ripresa sono sempre i padroni di casa a iniziare forte. Al 7′ una mischia in area del Manfredonia ma nessuno trova la conclusione vincente, poi é Cappiello a calciare debolmente in porta. Al 18′ il Manfredonia passa a sorpresa: un cross dalla destra trova pronto Coccia ad insaccare di testa dal cuore dell’area piccola. Gli ospiti prendono fiducia e ci provano col solito Malcore che pero è impreciso con un pallonetto nel cuore dei 16 metri. Al 28′ arriva il pari dei ragazzi di mister Pepe: da corner D’Orsi é il più lesto in area e segna la rete che vale l’uno a uno. Il Manfredonia si rifà vivo in zona pericolosa ma sia La Porta che Malcore non trovano il bersaglio grosso. Al 44′ Cappiello sfiora euro goal: il suo sinistro sfiora l’incrocio dei pali e da l’illusione della rete. Il vantaggio dei cilentani arriva dopo un minuto con Passaro che in sforbiciata arriva su un pallone vagante e insacca il due a uno. La Gelbison centra una vittoria sul filo di lana e sale a quota 24 punti.

Correlati

Popolari

Top