Vincenzo Salemme ha aperto la stagione del 'De Filippo' - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Vincenzo Salemme ha aperto la stagione del ‘De Filippo’

teatro_agropoli

Applausi e risate per la prima della stagione teatrale dell’Eduardo De Filippo di Agropoli

Vincenzo Salemme ha aperto la stagione del ‘De Filippo’

Applausi e risate per la prima della stagione teatrale dell’Eduardo De Filippo di Agropoli


È stata una vera e propria “Festa esagerata”, quella vissuta ieri sera alla prima della stagione teatrale 2016-2017 al cineteatro “Eduardo De Filippo” di Agropoli. Un tripudio di risate ed applausi per la nuova esilarante commedia scritta, diretta e interpretata da Vincenzo Salemme, un nome ed una garanzia di successo. Alle perplessità sollevate sulla stagione teatrale, il direttore artistico Pierluigi Iorio ha risposto con il lavoro e la dedizione e la stretta collaborazione con il “Teatro pubblico campano” che ha porterà ad Agropoli decine di spettacoli degni di un grande proscenio. La gente ha risposto benissimo al richiamo dell’arte e della cultura, esaurendo in pochissimo tempo gli abbonamenti disponibili, segno che Agropoli aveva necessità di un cartellone importante che potesse fornire le medesime rappresentazioni in scena nei teatri di città ben più grande.

“Una festa esagerata”, lo spettacolo che ha aperto la stagione, è una commedia con un ritmo serrato che prende il via da un contrattempo; lo spettatore non riesce a smettere di ridere e non fa in tempo a metabolizzare una battuta o una situazione paradossale che subito se ne presenta una nuova forse. Nella comicità napoletana la morale è dietro l’angolo e fortunatamente velata da tante risate o applausi che il capo attore strappa anche allo spettatore più pigro. Questa sera si replica con uno spettacolo fuori abbonamento.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
vaccino
Torna la campagna “ASLinVita” per sensibilizzare alla prevenzione encologica e alle vaccinazioni

castello-di-rocca-cilento-restauro
Castello di Rocca Cilento: se ne parla in una conferenza alla Federico II

luigi maurano
Maurano: Castellabate divenuta terra di burocrati e professionisti esterni

Chiudi