Serie D: l’Agropoli sconfitta a Ciampino

Finisce 2 a 0 per i laziali

Non finisce il periodo nero per l’Agropoli. I delfini perdono anche in quel di Ciampino contro una diretta concorrente per la salvezza. Salgono così a quattro le giornate senza vittorie per i bianco-azzurri. In terra laziale i delfini si presentano senza Melis e Adiletta e con Tiboni e Capozzoli non in forma. Mister Santosuosso deve reinventarsi la formazione e schiera dal primo minuto i giovanissimi Rekik e Bernardini.

Il primo tempo non regala grosse emozioni. Le due squadra non giocano un buon calcio e i portieri sono a larghi tratti inoperosi. Il Ciampino appare però più in palla ma poco concreto sotto porta. Le occasioni più nitide arrivano nel finale: al 41′ la formazione laziale reclama un rigore per fallo in area di Bosi, ma l’arbitro lascia proseguire; al 43′ una punizione di Carnevali termina di poco alta. Si va dunque negli spogliatoi sul punteggio di 0 a 0.

Il risultato cambia però a 3 minuti dall’ingresso in campo grazie a Trani che porta in vantaggio i padroni di casa. Sotto di un gol mister Santosuosso prova a scuotere la squadra: fuori Bernardini e Rekik, dentro Capozzoli e Ascione. Cambiano gli uomini ma non la gara. Il Ciampino, galvanizzato dal gol, si proietta in avanti e sfiora il raddoppio prima con Bosi e poi con Turmalaj.  La rete è nell’aria ed arriva al 36′: fallo in area del neoentrato Gaita (al posto di Gaglairdo), il direttore di gara assegna il penalty che Macciocca realizza per il definitivo 2 a 0. Nel finale, a peggiorare la situazione, il rosso a Tiboni.

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Sostieni l'informazione indipendente