Affare Fatto
In Primo PianoSport

Calcio, Eccellenza: Santa Maria in caduta libera, pari Valdiano

I cilentani sconfitta in casa dal San Vito Positano; 1 a 1 dei valdianesi col Picciola

VALDIANO – PICCIOLA
Torna a conquistare punti il Valdiano che in casa propria, contro la temibile Picciola conquista un punto che non permette però alla squadra di Criscuolo di lasciare l’ultimo posto in classifica.
Gara combattuta quella di Sassano che i valdianesi avrebbero potuto sfruttare meglio considerato che al 10′ l’arbitro Marra di Agropoli manda anzitempo Trezza negli spogliatoi per proteste. Gli ospiti però attaccano e costruiscono diverse palle gol. Il forcing si concretizza al 30′ con Abate che sugli sviluppi di un corner gonfia la rete. Con il vantaggio della Picciola si va all’intervallo. Nella ripresa il Valdiano prova ad attaccare per pervenire al pareggio e riesce a conquistarlo al 35′ con Pecchneda che da distanza ravvicinata batte Robertiello per l’1 a 1 definitivo.

SANTA MARIA – SAN VITO
Debacle per il Santa Maria che nonostante una buona campagna acquisti proprio non riesce ad ingranare la marcia vincente. Anche il San Vito Positano espugna il ‘Carrano”. Eppure i padroni di casa avevano iniziato mostrando un buon gioco ma è Falanga al 24’ a sbloccare il punteggio. Il Santa Maria, sotto di un gol, prova a reagire: ci provano Rodio, Limatola e Rodio, tutti imprecisi. La ripresa si apre con un colpo di testa di Maione respinto da un attento Bilancieri al suo esordio con la maglia giallorossa. La Polisportiva risponde sull’asse Trimarco-Francesco Rizzo, quest’ultimo anticipato in angolo. Cresce la squadra di Nicoletti che ha una palla nitida per portarsi in vantaggio con Trimarco. All’ottavo, calcio piazzato da posizione importante per il Santa Maria che non sortisce gli effetti sperati. Dopo dieci giri di lancette, conclusione debole di Rodio. Insiste la formazione di casa che non trova lo specchio della porta con Limatola intorno al 15esimo. Reazione avversaria sull’out di destra con Falanga anticipato in uscita da Bilancieri. Sono sempre i padroni di casa a fare la partita, ma le azioni d’attacco sono vanificate negli ultimi venti metri. Al 25esimo, l’espulsione di Ciro Porzio del San Vito Positano potrebbe cambiare le sorti della partita a favore dei giallorossi, ma così non sarà. Passano tre minuti e Gianmarco Rodio non finalizza al meglio una grande opportunità creatasi nell’area avversaria. Il Positano fa tremare la tribuna del Carrano su un calcio d’angolo, salva tutto Della Ventura. Il neo entrato Serrone, dalle parti di Munao, lascia partite un tiro dai venti metri che termina di poco fuori. Nel momento migliore degli avversari, arriva la doccia fredda con il calcio di rigore assegnato agli ospiti e realizzato Di Leva. Inutile il forcing finale della Polisportiva, che non riesce a trovare la rete del pari.

Risultati:
Palmese 1 – Ebolitana 2
Santa Maria 0 – San Vito 1
Solofra 1 – Nola 3
Castel San Giorgio 0 – Cervinara 0
Sorrento 2 – Sant’Agnello 2
Faiano 4 – San Tommaso 1
Valdiano 1 – Picciola 1
Battipagliese 3 – Vico 0

Classifica:
Ebolitana 24
Nola 22
Cervinara 21
Sorrento 21
Battipagliese 18
Faiano 16
San Vito 13
Palmese 12
Picciola 12
Solofra 12
Santa Maria 8
Vico 8
Castel San Giorgio 7
San Tommaso 7
Sant’Agnello 7
Valdiano 4

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito