Siringhe nel cortile della scuola ‘Rossi Vairo’: scoppia la polemica | FOTO

Allarme tossicodipendenti in città

AGROPOLI. E’ allarme tossicodipendenti in città. Alcune siringhe, secondo quanto denunciato da alcuni genitori, sono state rinvenute nel cortile della scuola media “Gino Rossi Vairo”. Le foto sono state postate sui social scatenando la rabbia degli utenti del web. “E’ un’indecenza – evidenzia una cittadina agropolese – ci sono siringhe a terra da tutte le parti, in un luogo frequentato da centinaia di ragazzi”.

La polemica immediatamente si è diffusa a macchia d’olio. Non è la prima volta, infatti, che delle siringhe vengono rinvenute nei pressi di una scuola. Lo scorso anno ne furono rinvenute decine nascoste sotto un albero di natale realizzato in materiale riciclato posto nel cortile della scuola dell’infanzia “Anna Mozzillo”, in piazza Mercato. Soltanto poche settimane fa, invece, fu lanciato l’allarme per la presenza di siringhe ed agli sotto il ponte di viale Lazio, in una zona prossima alle abitazione, alle spalle dell’ITE Vico. Anche in quel caso fu lanciato l’allarme considerato che le siringhe erano in bilico su un muro con il rischio che cadessero in acqua, in un affluente del fiume Testene.

I cittadini invocano più controlli da parte delle forze dell’ordine, l’attivazione delle telecamere di videosorveglianza, ma anche una maggiore attenzione da parte del personale scolastico.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.