Maltempo: danni alle strutture balneari, alberi divelti e coltivazioni distrutte

Vento e grandine durante la notte hanno creato numerosi disagi

CAPACCIO PAESTUM. Raffiche di vento fortissime e grossi chicchi di grandine hanno messo a ferro e fuoco la zona costiera di Capaccio Paestum la notte scorsa. Ma non sono mancati danni anche in altre zone del comprensorio. Con molta probabilità è stata una tromba d’aria a scoperchiare il tetto del Lido Nausicaa: molti pannelli, questa mattina, sono stati rinvenuti nella pineta retrostante. Danni meno lievi anche ai tetti e alle recinzioni di altri stabilimenti balneari della stessa zona. Numerosi gli alberi divelti in via Gregorio, via Laura, via Magna Graecia, via Poseidonia. Per rimuoverli gli addetti dell’Azienda Speciale Paistom sono stati impegnati diverse ore, per rimettere in sicurezza le strade e liberare le carreggiate. Ingenti anche i danni alle colture, distrutte dalla grandine, soprattutto in zona Laura.

CONTINUA A LEGGERE

Paola Desiderio

Inizia a scrivere per quotidiani locali nel 1999. Nel 2002 fonda Paestum.it, il primo giornale on line del Cilento, che guida come direttore responsabile fino al 2010. Ha collaborato alla stesura di opuscoli e di guide turistiche ed enogastronomiche Si occupa di uffici stampa per enti pubblici ed eventi. Dal 2001 collabora con il quotidiano il Mattino, nel 2014 ha fondato il portale turistico InPaestum. E naturalmente collabora con Infocilento.

Sostieni l'informazione indipendente