Serie D, US Agropoli: contro il San Severo per continuare la rimonta in classifica

I delfini puntano alla terza vittoria consecutiva.

La decima giornata del girone H di Serie D apre gli incontri del mese di novembre. L’Agropoli del tecnico Santosuosso si presenta al match interno contro il San Severo con uno spirito decisamente rinnovato. La squadra, dopo la decisione a tavolino del match contro il Cynthia ha preso slancio nelle ultime partite, crescendo notevolmente dal punto di vista del carattere ed anche delle prestazioni in campo. Ciò a riprova delle due recenti partite disputate, il 3-1 al Manfredonia e soprattutto la vittoria esterna contro il Potenza. Al Guariglia,come detto, arriva il San Severo allenato da Massimiliano Olivieri. I giallorossi foggiani possono essere annoverati tra le sorprese di questo campionato nel girone H, ma stanno passando un momento non proprio felicissimo poichè vengono da due sconfitte consecutive: ad Anzio (1-2) ed in casa, 2-3 contro il più quotato Bisceglie. Come abbiamo visto per molte squadre del girone, anche per i pugliesi il rendimento tra partite in casa ed in trasferta è estremamente differente. Appena un punto è stato conquistato fuori dal Ricciardelli, tra l’altro uno scialbo 0-0 contro il Francavilla. Tuttavia i 13 gol realizzati dimostrano che la squadra di Olivieri è una formazione in grado di andare in gol con abbastanza frequenza. In particolar modo, il giocatore che l’Agropoli deve tenere in maggior considerazione si chiama Emanuele Testardi, quest’anno in rete già in 4 occasioni. Si tratta di una punta piuttosto fisica, molto abile nei colpi di testa ed è un ex promessa del calcio italiano. Infatti Testardi ha anche calcato i campi della Serie A con la maglia della Sampdoria, debuttando il 28 febbraio del 2010 al Tardini di Parma. Poi tanti prestiti ed il suo talento ai livelli professionistici si è un po’perso per strada anche se tutto sommato è ancora giovane (25 anni). Lui sarà il più brutto cliente per l’Agropoli domenica. I delfini, hanno tutti i numeri per non farsi intimidire e possibilmente portare a casa la vittoria. Con il rientrante Chiariello, ora Santosuosso ha l’imbarazzo della scelta perchè interessante sarà la formazione specie in difesa, che sarà schierata. Il Paviglianiti di domenica scorsa è insostituibile, chissà se questa volta toccherà a Chiochia andare in panchina. Anche a centrocampo Aliperta ha tutti i numeri per mettere in difficoltà gli avversari, mentre pare piuttosto collaudato il tridente offensivo che Santosuosso è intenzionato a confermare: Capozzoli e Adiletta saranno gli incursori che cercheranno di mettere al centro per Tiboni. Anche lui, come Testardi viene da esperienze nella massima serie. Il duello tra i due potrebbe essere interessante e stimolare la punta bergamasca. Il suo grande lavoro a rimorchio dei centrocampisti, manca ancora di qualche gol importante. Chissà che questa non potrebbe essere la domenica giusta. Una giornata che potrebbe rilanciare l’Agropoli che con una vittoria addirittura si innalzerebbe a ridosso dei playoff, una situazione impensabile solo un mese fa.

CONTINUA A LEGGERE

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.

Sostieni l'informazione indipendente