Nomasvello
EventiIn Primo Piano

Cilento: torna ‘Radiose Azioni’: il festival eco sostenibile di promozione all’ascolto

Al via il secondo appuntamento del 2016

L’idea alla base del festival Radiose Azioni, giunto alla sua terza edizione, è prendersi cura di alcune aree di particolare interesse storico e naturalistico del territorio cilentano, ripulendo da erbacce e rifiuti questi luoghi in modo da prepararli per ospitare eventi culturali eco sostenibili e a impatto zero. L’organizzazione di tutte le fasi del festival è resa possibile grazie al lavoro di un gruppo di volontari ed è l’esito di diverse Azioni che mirano a favorire l’ascolto nei suoi molteplici significati: ci sono infatti luoghi, parole, suoni e corpi che spesso restano senza voce e rischiano di essere dimenticati. Saper ascoltare e rendersi partecipi è un modo per stare assieme e rendersi utili per il Territorio in cui si vive, in altre parole, è un modo per esprimere al meglio un’idea di Comunità.
Prosegue questa terza edizione del festival a Gioi dopo la tappa a luglio negli scavi della Civitella con il concerto per pietra sonora di Luigi Berardi, la meditazione guidata a cura di Ciliento Scetate e la visita guidata nell’area archeologica curata dall’archeologa Giovanna Baldo della Pro loco di Moio della Civitella.
Le attività di pulizia, previste per venerdì 28 e sabato 29 e coordinate con il comune di Gioi, la Soprintendenza dei Beni Culturali di Salerno e le numerose associazioni locali che partecipano all’iniziativa, riguarderanno una parte del Percorso delle Mura così da ospitare domenica 30 incursioni di danza, musica e racconto storiografico.
Si inizierà infatti domenica 30 alle ore 10:00 con la perfomance dal titolo “Sospensioni”, a cura della coreografa e danzatrice Mena Rusciano e la musicista Rosanna Salati; si proseguirà con la visita guidata del Percorso delle Mura con l’architetto Ernesto Bianco, e poi in piazza castello si darà spazio al concerto del duo Caterina Palazzi (contrabbasso) e Antonio Raia (sax), due musicisti italiani tra i più importanti della scena jazz contemporanea. Al termine del concerto inoltre, c’è la possibilità di partecipare ad una sessione di meditazione e yoga condotta dalla maestra Pina Oricchio.
Tutti gli eventi sono accessibili (ad eccezione della visita guidata), gratuiti e si svolgono senza corrente elettrica e senza amplificazione; l’evento si terrà anche in caso di pioggia nell’antico Convento di San Francesco.
Radiose Azioni si onora e si sostiene con collaborazione di numerose realtà attive nel Cilento che si dedicano ad offrire al Territorio importanti e fondamentali servizi, eventi e possibilità di socializzazione: la Pro Loco di Moio della Civitella, la Pro Loco di Stio, la Pro loco di Gioi, la Soprintendenza Beni Archeologici Salerno, la Fondazione La Casa di Annalaura, l’associazione Off Limits, la cooperativa EffettoRete, la Cooperativa Giallo van Gogh, l’associazione ViviGioi, la BAM!, Cilento Terra Solidale, l’associazione Ciliento, Scetate, MAP Consulting, la Fondazione Gioia di Vita, l’associazione Cristian Maio, CivicaMente Cilento e l’associazione ABA – Aiutiamo Bambini Autistici.

from to
Eventi In Primo Piano
Gioi, SA, CAM, Italia Mappa
Tags

Ti potrebbero interessare

Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it