In Primo PianoSport

Basket, serie A2: domenica il derby Scafati – Agropoli

Partita ad alta tensione. Markowski si gioca la panchina

Dopo la vittoria toccasana al PalaCilento contro la capolista Tortona, il roster di Alex Finelli è pronto ad affrontare il derby campano in trasferta contro Scafati. Una partita che si preannuncia ad alta tensione dal punto di vista del risultato, perchè Scafati allenata da coach Markowski si giocherà la panchina proprio nel derby.

Per i giallo-blu avvio disastroso
Un inizio disastroso per i gialloblu che partiti con ben altre ambizioni, hanno collezionato 3 sconfitte ed una sola vittoria in quattro partite. (contro Siena il 9 ottobre). Dalle parti del Palamangano già si parla del ritorno di Perdichizzi in panchina. Un clima non idilliaco dunque per Scafati, di cui Agropoli può aprofittare se manterrà la concentrazione in campo e saprà gestire la partita.

Precedenti dello scorso anno favorevoli all’Agropoli
Lo scorso anno i delfini, allora allenati da Paternoster vinsero sia all’andata che al ritorno, con una prima partita veramente spettacolare che si disputò al Pala Di Concilio dove Agropoli impressionò grazie ad un Trasolini super. Altra storia ovviamente, ma chissà che una gara così bella ed emozionante non possa ripetersi domenica. Nonostante un inizio di stagione ordinario per i delfini, Taylor e Langford hanno finora segnato 17,3 e 13,8 punti a partita ed il 46% da 3 di Santolamazza promettono bene per i cilentani.

Finelli punta sui tifosi
Finelli, tra l’altro ex tecnico forse anche rimpianto a Scafati, ora in sella ai delfini, punta ad aumentare le percentuali al tiro come arma per sconfiggere i gialloblu: “C’è grande attesa per questo derby regionale, che rappresenta un gran bel spot per la pallacanestro campana. Mi auguro che i nostri tifosi possano seguirci e sostenerci in massa anche in questa trasferta. Domenica nella vittoria contro Tortona abbiamo concretamente mostrato dei passi in avanti nella nostra tenuta difensiva, certificato anche dal fatto che abbiamo vinto per la prima volta la battaglia ai rimbalzi. A Scafati, quindi, sarà importante consolidare questo aspetto, facendo un grande lavoro al rimbalzo sia con i lunghi che con i piccoli, tenendo l’uno contro uno, in particolare dei loro esterni . Credo proprio che da parte nostra faranno la differenza la capacità di prendere più rimbalzi di loro ed avere percentuali di tiro più elevate”.

Tutti a disposizione per i delfini,mentre Scafati si affiderà al capitano Baldassarre che ha in settimana ammesso che la squadra dovrà migliorare i tagliafuori difensivi. Domenica 30 ottobre palla a due alle ore 18, gli arbitri sono Borgo, Ascione e Mottola.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it