Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Serie A2: Il Basket Agropoli contro la capolista di fronte al proprio pubblico

Serie A2: Il Basket Agropoli contro la capolista di fronte al proprio pubblico

Al PalaCilento di Torchiara, stimoli importanti per la squadra di Finelli: occorre dimenticare le due trasferte negative.

Al PalaCilento di Torchiara, stimoli importanti per la squadra di Finelli: occorre dimenticare le due trasferte negative.

Dopo la seconda sconfitta in altrettante trasferte, il roster di Finelli sarà chiamato ad affrontare lo scoglio Tortona, squadra che è in testa dopo 3 partite ad ovest, dopo aver conquistato tutti e 6 i punti disponibili. Una partita dura sulla carta, ma questa volta si giocherà al PalaCilento di Torchiara dove è arrivata l’unica vittoria stagionale sinora, quella contro la Viola Reggio Calabria dell’ex Paternoster. Contro Treviglio si sono registrati miglioramenti sul piano del gioco, ma la mancanza di cattiveria agonistica in alcune situazioni compresi i rimbalzi difensivi ed una gestione disordinata dei momenti importanti della partita hanno condannato i delfini alla sconfitta. Sarà interessante valutare l’impostazione difensiva che intende dare Finelli ai suoi giocatori. Il tecnico bolognese è conosciuto ai più come uno che bada ad un basket di contenimento e potrebbe essere la strategia giusta per poi rodare gli americani. Taylor sembra pian, piano recuperare la forma, così come Langford, quindi sarà importante vedere la loro condizione. Il Tortona, allenato da Cavina, dunque. Una squadra piuttosto solida mentalmente, che è riuscita a vincere le 3 gare giocando con la testa, gestendo i momenti difficili, basta vedere la prima contro Legnano, ma anche l’ultima partita contro l’Eurobasket Roma. Il Derthona basket si è presentato ai nastri di partenza con un organico decisamente rinnovato, a parte Reati e Garri, con il primo che potrebbe partire anche nel quintetto a Torchiara. Anche la scelta sulla gioventù degli americani ha finora ripagato Cavina. Phil Greene IV e Gleen Cosey sono stati gli spauracchi delle difese avversarie. Anche domenica Greene è andato regolarmente in doppia cifra e si è visto un redivivo Davide Alviti, specie da 3. Dei rischi e della voglia di riscatto del Basket Agropoli, ne ha parlato il tecnico Alex Finelli: “Dopo due trasferte consecutive, torniamo finalmente a giocare davanti al nostro splendido pubblico al PalaCilento, che tante emozioni ci ha regalato nella prima di campionato contro Reggio Calabria. Affrontiamo la prima della classe che basa la sua pericolosità offensiva sulla coppia americana Cosey-Greene che garantiscono talento e imprevedibilità, e possono poi contare su un centro di grande esperienza come Garri e molto probabilmente sul rientrante Reati. Il nostro obiettivo per compiere un passo in avanti nelle nostre prestazioni è quello di giocare una gara concreta, continua, solida nell’arco dei quaranta minuti, partendo dalla tenuta nell’uno contro uno difensivo e dal controllo dei rimbalzi”. Gli fa eco Molinaro, che quest’anno è ritornato a vestire la canotta di Agropoli: “Sarà una partita intensa e difficile, dove speriamo di riavere l’impatto molto positivo di squadra che abbiamo avuto nella prima partita in casa contro Reggio Calabria. Sappiamo che è un campionato molto equilibrato, dove nelle prime tre gare pochissime squadre hanno ottenuto come bottino i sei punti. Una di queste verrà a sfidarci domenica e noi dovremo farci trovare pronti. Stiamo crescendo giorno per giorno e ogni partita, oltre che una grande sfida da vincere, rappresenta anche una grande lezione”. Tutti a disposizione in casa Agropoli. Gabriele Romeo ha risolto il suo problema alla caviglia e torna a disposizione di Finelli. Gli arbitri dell’incontro del PalaCilento (palla a due alle ore 18) sono Bongiorni, Solfanelli e Maschio.

Correlati

Popolari

Top