Donazione organi, scelta sulla carta d’identità: Cilento Possibile sollecita i comuni

Già presentata richiesta al comune di Agropoli, presto sarà inoltrata anche agli altri enti

AGROPOLI. Il Comitato politico Cilento Possibile, tramite il portavoce Pippo Vano, ha chiesto al comune di Agropoli di aderire al progetto ”Una Scelta in Comune”.Si tratta di una nuova opportunità, prevista dalla legislazione nazionale di riferimento(Legge di conversione 25/2010 “Milleproroghe”, Legge di conversione 98/2013 “Decreto del Fare”), che consente, se maggiorenni, di dichiarare e registrare la personale volontà sulla donazione di organi e tessuti, firmando un semplice modulo in Comune.
Praticamente, al moneto della richiesta o del rinnovo della carta di identità, l’operatore dell’anagrafe può chiedere al cittadino se desidera dichiarare la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti. Nel caso in cui il cittadino decida di esprimere la propria volontà – sia essa positiva o negativa – questa confluirà direttamente nel Sistema Informativo Trapianti, il database del Ministero della salute, consultabile 24 ore su 24, che raccoglie tutte le espressioni di volontà, evitando così, ai propri familiari, tale difficile decisione.
Il dato acquisito non viene indicato sul documento di identificazione.
Sarà possibile modificare in qualsiasi momento la scelta indicata, comunicandolo alla propria Asl. Fa fede l’ultima dichiarazione resa.

La richiesta del comitato Cilento Possibile sarà inviata anche ad altri comuni del territorio alcuni dei quali hanno già avviato l’iter per offrire questa opportunità ai cittadini.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.