Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Eccellenza: il Santa Maria resiste 89′ al Rinascita Vico

Nell’anticipo del campionato di Eccellenza la Polisportiva Santa Maria perde in quel Nola

Minuti finali ancora letali per la Polisportiva Santa Maria che cede al “Comunale” di Carbonara di Nola contro la Rinascita U.S. Vico al 90esimo. Decisivo il colpo di testa di Battaglia che ha anticipato con un colpo di testa tutti, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ed ha regalato i tre punti alla sua squadra. Eppure la squadra di Nicoletti aveva tentato più volte di passare in vantaggio ma è stata poco cinica sotto porta. I giallorossi, infatti, sono propositivi soprattutto nei primi 45 minuti. Non è preciso Limatola che, defilato, lascia partire un destro che termina altissimo. Palla gol nitida al 10′ sui piedi di Trimarco che, lanciato sul filo del fuorigioco, viene fermato in extremis da Loffredo. Intorno al 15esimo primo spunto dei padroni di casa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Così come accaduto con Trimarco, Loffredo è tempestivo in uscita al 20′ anche su Scarpa. È ancora Trimarco ad impensierire l’estremo difensore casalingo intorno alla mezz’ora. La prima vera palla gol per la Rinascita Vico arriva al 37′: colpo di reni di Serra su un colpo di testa di Bracale. Allo scadere della prima frazione, la Polisportiva sfiora nuovamente il vantaggio con una conclusione di Scarpa. Il secondo tempo inizia così com’era terminato il primo tempo, ossia con la squadra di mister Nicoletti a creare occasioni da rete. Al 10′ sono però pericolosi i padroni di casa con Ianniello che costringe Serra a rifugiarsi in calcio d’angolo. La Polisportiva trema in mischia sugli sviluppi dello stesso corner. Capovolgimento di fronte e conclusione altissima di Rodio. È impreciso anche Mario Rizzo al 22esimo: tiro fuori misura. Intorno alla mezz’ora, il neoentrato Oka viene fermato in sospetto offside. La traversa, al 35esimo, nega la gioia del gol su calcio di punizione a Limatola. Allo scadere, Ianniello impegna ancora Serra. Poi, la beffa. Al 90′, Battaglia salta più in alto di tutti, su un corner, e mette la palla in rete. Per il Santa Maria, non c’è nemmeno il tempo di reagire. Per i giallorossi, si consuma di fatto l’ennesima beffa di questo inizio campionato.

Correlati

Popolari

Top