Tolomeo
AttualitàIn Primo PianoPolitica

Rutino, il sindaco Immerso si è autosospeso. Al suo posto il vice

Decisione resa pubblica nel Consiglio Comunale del 25 agosto. Sarà sostituito dal vice Michele Ferraro

RUTINO. Il sindaco Gerardo Immerso si è autosospeso dalla carica di primo cittadino di Rutino. La decisione, comunicata all’Ente da Immerso il giorno 23 agosto, è stata ufficializzata, per sua stessa volontà, nel corso del Consiglio Comunale molto movimentato che si è tenuto nella serata del 25. Immerso è stato raggiunto da nota della Prefettura secondo la quale «sembra ragionevole ritenere – si legge – che nella fattispecie sia ravvisabile l’incandidabilità prevista dall’art. 10, comma 1, lettera e), del decreto legislativo n.235 del 2012». Immerso si è autospeso dalla carica di Sindaco e di consigliere «per un periodo pari e comunque non superiore a diciotto mesi» al fine di «salvaguardare l’interesse pubblico alla conservazione dell’efficacia degli atti della procedura elettorale ed alla stabilità degli organi elettivi, espressione della volontà popolare». A ricoprire il ruolo di sindaco sarà Michele Ferraro, vice di Immerso, per un periodo non superiore ai 18 mesi, come previsto dalla legge. Tempo necessario a definire la vicenda». Sembrerebbe scongiurato il pericolo del commissariamento paventato alla vigilia ed esclusa la possibilità di elezioni anticipate.

Tags

Ti potrebbero interessare