Tolomeo
CronacaIn Primo Piano

Condannato per estorsione viola i domiciliari, arrestato 23enne

Controlli sul territorio: denunce per spaccio di droga. Identificate cento persone

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, agli ordini del Tenente Davide Acquaviva, hanno messo a punto una serie di controlli del territorio tesi al contrasto dell’illegalità diffusa nei Comuni del Vallo di Diano.

Nello specifico i militari dell’Arma hanno arrestato un 23enne di Padula, eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, in aggravamento alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di residenza e divieto di avvicinamento al quale era sottoposto per estorsione, per le violazioni accertate dai Carabinieri della Stazione Padula.

I militari del Nucleo Radiomobile di Sala Consilina, inoltre, hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 41enne di Caggiano trovato in possesso di due flaconi contenenti circa 100 grammi di metadone, 3,6 grammi di cocaina e 1,2 grammi di marijuana già suddivisi in dosi e 415 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio.

I Carabinieri delle Stazioni di Buonabitacolo e Caggiano hanno poi segnalato per uso personale di sostanze stupefacenti 7 giovani di età compresa tra i 19 e i 30 anni, tra cui anche una donna, sequestrando circa 18 grammi di hashish.

Sono stati inoltre controllati 55 veicoli tra auto e moto, identificati circa 100 soggetti, elevate 15 contravvenzioni al Codice della Strada per un importo totale di circa 3000 euro, sequestrati 4 veicoli per mancanza di copertura assicurativa, ritirate 5 patenti di guida e controllate 4 esercizi pubblici.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito