Affare Fatto
In Primo Piano

Una sagra per ristrutturare la chiesa di San Donato

Al via la 6a edizione de “I Chiani in festa”

Appuntamento da non perdere con la manifestazione “I Chiani in festa”, che si svolgerà a Giungatelle, frazione del comune di Montecorice nelle serate del 12 e 13 agosto.
La manifestazione, giunta alla sua 6a edizione, è nata nel 2012 dall’idea di 6 amici che, volendo ristrutturare la chiesa del loro paese, dedicata a San Donato e ridotta in pessime condizioni, non avendo i soldi per pagare i lavori, hanno deciso di organizzare una festa che permettesse loro di incassare denaro liquido da impiegare per portare avanti la ristrutturazione della chiesa.
Il nome della manifestazione – i Chiani – si spiega col fatto che gli abitanti della frazione di Giungatelle vengono appellati con questo termine dai paesi limitrofi.
La prima edizione della manifestazione è stata più un gioco che un vero e proprio evento organizzato.
«Siamo partiti da zero – afferma una delle organizzatrici, Carmela Franciulli –il primo anno i ristoranti vicini ci hanno gentilmente prestato tutto l’occorrente per cucinare, dalle pentole ai tavolini».
«Abbiamo incassato giusto la spesa – continua Carmela – visto l’entusiasmo della gente che è venuta a gustare i nostri prodotti tipici del Cilento siamo andati avanti, giungendo a questa 6a edizione».
Ai Chiani in festa sarà possibile gustare le prelibatezze della trazione enogastronomica tipica del Cilento, dalla capra bollita al soffritto di maiale (sfriuonzolo), alla salsiccia, alla pizza fritta e polpette, per finire con il dolce tipico cilentano, il cannolo.
«Ad oggi siamo orgogliosi del nostro operato – continua Carmela – abbiamo acquistato tutte le attrezzature, i lavori presso la chiesa procedono bene. Abbiamo ristrutturato l’esterno,l’arco esterno ed il bagno, contiamo di rinforzare le fondazioni esterne poiché le mura della chiesa presentano delle lesioni. Siamo fieri della nostra manifestazione e ce ne danno dimostrazione le centinaia di persone che vengono ogni anno a gustare le nostre specialita’».
Tanti i collaboratori esterni che aiutano gli organizzatori senza nessun interesse: la proloco di Ortodonico li appoggia nelle pratiche amministrative, il comune di Montecorice concede loro le autorizzazioni, gli sponsor offrono la possibilità di pubblicizzare l’evento e di richiamare gente da fuori e tutta la popolazione prende parte con il proprio lavoro a questo evento, col tempo divenuto non solo un modo per ricavare denaro per una buona causa ma anche un’occasione di aggregazione sociale.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito