Tolomeo
AttualitàIn Primo Piano

Irregolarità nell’utilizzo del cineteatro? Gestori respingono le accuse

Nessuna irregolarità: gestori della struttura rispondono ai consiglieri di minoranza.

AGROPOLI. Ancora polemiche sulla gestione sul cineteatro ‘Eduardo De Filippo’. Dopo le accuse dei consiglieri comunali di minoranza arriva la replica della ditta che gestisce la struttura.

Per quanto riguarda il primo punto contestato nel quale si asseriva che il prezzo per la struttura era stato pagato solo per il 50% nel 2015, i gestori ricordano che la struttura “è stata consegnata a marzo 2015 con un agibilità provvisoria fino al 6 aprile dello stesso anno.L’agibilità definitiva è arrivata il 31 luglio del 2015. Quindi è facile fare i conti che in 6 mesi è stato versato il giusto 50% del canone”.

In relazione al mancato pagamento della prima rata del 2016, invece, è stato evidenziato che il termine per il pagamento è il 31 luglio, mentre l’interrogazione risale al 20 luglio: i tempi per il versamento del canone, dunque, non erano ancora scaduti

Infine, per quanto riguarda le penali che la gestione dovrebbe pagare per non aver adempiuto a rispettare il contratto per gli spettacoli teatrali, le accuse vengono respinte al mittente perché “nella stagione teatrale 2015 – 2016 sono stati effettuati 10 spettacoli nazionali mentre la convenzione ne prevede 3. Oltre alla stagione teatrale conclusasi a marzo 2016 di 8 spettacoli vanno aggiunti gli spettacoli effettuali nel marzo 2015. In merito agli 8 spettacoli musicali previsti dalla convenzione sono stati tutti realizzati”.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito