Hotel Royal Paestum
Costabile Spinelli candidato al Senato
Costabile Spinelli candidato al Senato
In Primo Piano

Sarà presentato a Sacco il 6 agosto il libro “Giovanni Marini, il poeta degli anni di piombo”

Sarà presentato a Sacco il 6 agosto il libro “Giovanni Marini, il poeta degli anni di piombo”

“Giovanni Marini, il poeta degli anni di piombo”

“Le poesie di Marini (…) si iscrivono in una tradizione che, seppur ufficialmente ignorata o sottovalutata, ha radici profonde nell’anima e nel movimento popolare”, così Pietro A. Buttitta tratteggia le poesie di Giovanni Marini autore dell’opera poetica E noi folli e giusti vincitrice del Premio Viareggio nel 1975 per la sezione poesia, opera prima.

giovannimariniGiovanni Marini, nato a Sacco il 1° gennaio 1942 può essere, a giusto conto, ritenuto il Poeta degli anni di piombo, ed appunto con questo titolo che sarà presentato a Sacco, il 6 agosto, il libro Giovanni Marini, il poeta degli anni di piombo edito da Kimerik. Il libro a firma di Silvio Masullo, in collaborazione con Lucia Cariello, e si compone di 233 pagine, dedicate al personaggio ed in particolare alla sua poetica, inquadrata nel contesto storico degli anni di piombo e della strategia della tensione. La copertina, molto suggestiva, è opera del pittore Franco Balduzzi che ha sostenuto il progetto editoriale unitamente a Michele Albanese, Direttore generale della Bcc Monte Pruno di Roscigno e Laurino. Il testo ricostruisce la biografia dell’anarchico e Poeta attraverso un’accurata ricerca documentaristica e una lucida analisi storica dei principali fatti ed avvenimenti del periodo, comprensivo, inoltre, della raccolta poetica di E noi folli e giusti, in aggiunta ad altri componimenti, alcuni dei quali inediti. Trattasi, quindi, di un’operazione di carattere letterario e non militante, che racconta con discrezione e riguardo i temi e le vicende che avevano coinvolto l’Italia in quel preciso momento storico. Raccontare l’avventura intellettuale di Giovanni Marini rivelando la sua vicenda umana è la sfida di questa opera letteraria che, descrive la figura dell’intellettuale moderno, immerso nelle contraddizioni della società di cui è allo stesso tempo testimone e protagonista. Un uomo che ha fatto della libertà la sua religione e della sua vita un romanzo dove nulla è inventato. Le opere di Marini beneficeranno di critica e recensioni di grandissimo livello, a partire da Alberto Moravia, Giorgio Caproni, Camilla Cederna, Ferruccio Brugnaro, Antonio Castaldi, Marina Ceratto. Continuerà a scrivere in maniera ossessiva: libri, opuscoli, racconti, romanzi, poesie, mantenendo contatti con intellettuali e riviste letterarie. Il libro, disponibile anche in ebook è distribuito attualmente già nelle librerie “Feltrinelli” e “Libreria io ci sto” di Napoli e presto anche in nuovi punti vendita. Per maggiori informazioni email: [email protected] e sito web (www.kimerik.it).

Correlati

Popolari

Top