Studio Di Muro
CronacaIn Primo Piano

Litiga col vicino, cade e batte la testa: 75enne trasferito in ospedale in gravi condizioni

Lavori troppo rumorosi, scoppia la lite: anziano in ospedale in prognosi riservata

SAPRI. Un uomo di 75 anni, finanziere in pensione, è finito in ospedale dopo una lite con il vicino, un 45 enne maresciallo della marina. Stando alle prime ricostruzioni il litigio sarebbe iniziato per dei lavori edili che, secondo l’anziano, sarebbero stati troppo rumorosi e lo avrebbero svegliato dal sonno. Di qui è iniziato il parapiglia: prima parole grosse poi degli spintoni ed il pensionato è finito a terra battendo la testa su un tombino di ghisa. Le sue condizioni sono apparse subito gravi ed è stato necessario il ricovero in ospedale. L’uomo è ora in al San Giovanni Bosco di Napoli in prognosi riservata. Il maresciallo della marina, invece, è stato denunciato per lesioni.

Tags

Ti potrebbero interessare