Gold Metal Fusion
AttualitàIn Primo Piano

Morì di fibrosi polmonare, il suo sogno era aiutare gli altri: cena di beneficenza per Emanuela Agresti

I fondi andranno all’associazione Un Soffio di Speranza che si occupa di sostenere la ricerca

A Sessa Cilento la seconda edizione della cena di beneficenza in ricordo di Emanuela Agresti. Il prossimo 30 luglio, in piazza Pasquale Lebano – Rione Capo Sessa, si terrà la cena organizzata dall’associazione I love Sessa il cui incasso sarà devoluto alla ricerca sulle malattie polmonari rare. L’evento servirà a ricordare la giovane Emanuela Agresti, originaria di Sessa, scomparsa il 3 luglio 2012 per una Fibrosi Polmonare Idiopatica. Il sogno di Emanuela era guarire e prestare aiuto alle persone affette dalla sua stessa malattia ed è quello che i suoi familiari stanno cercando di fare dopo aver creato l’associazione Un Soffio di Speranza che si occupa di sostenere la ricerca e che, ben volentieri, ha assicurato il patrocinio alla cena del prossimo trenta luglio. “Iniziative del genere servono a noi familiari per ricordare Emanuela e per tenere in vita tutte le cose belle che ci ha lasciato… Per questo ringraziamo tutti gli amici dell’associazione I love Sessa” è il commento che Maurizio, fratello di Emanuela, ha affidato ai social network. Il biglietto per poter prendere parte alla cena di beneficenza ha un costo di venti euro ed è acquistabile in prevendita fino al ventitré luglio negli esercizi commerciali del paese. Il menù prevederà esclusivamente l’utilizzo di prodotti stagionali.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito