Nel Cilento uno dei capolavori del pittore fiammingo Rogier Van Der Weyden

Un Cristo realizzato da uno dei più influenti artisti del ‘400 arricchirà la Pinacoteca di Palazzo De Vargas

Un altro capolavoro artistico sarà presto nel Cilento ed andrà ad arricchire la nuova Pinacoteca di Palazzo De Vargas in Vatolla. La Fondazione Vico, grazie al Presidente Vincenzo Pepe, ha acquisito un Cristo realizzato da Rogier Van Der Weyden.

Il maestro fiammingo ha lasciato pochissime opere, molte delle quali oggi sono depositate nei principali musei del mondo. Egli è ritenuto uno degli artisti più influenti dell’epoca. La maggior parte dei suoi lavori, sempre su temi religiosi, sono realizzati su tavola ma egli é noto per aver introdotto nel centro e Nord Europa l’uso della tela. Nel 2015 il Museo del Prado ha tenuto una mostra sull’artista che, anche se caratterizzata dalla presenza di un numero esiguo di opere, ha rappresentato uno dei più importanti eventi culturali del decennio. Ora questo artista europeo arriva nel Cilento grazie alla Fondazione Vico. Quest’ultima nei mesi scorsi aveva acquisito anche uno dei capolavori di Paolo De Matteis: “La deposizione del Cristo”, opera risalente probabilmente al 1727, un anno prima della morte avvenuta il 26 Luglio del 1728.

cristo

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!